di The Vigilant Citizen

Traduzione di Anticorpi

La Piramide effigiata sulla banconota da un dollaro americano rappresenta il simbolo per eccellenza delle teorie della cospirazione. Tutto ciò, a ragion veduta. Tale simbolo infatti rivela al contempo chi siano i cospiratori, da dove vengano e dove siano diretti.

Che il Gran Sigillo appartenga al simbolismo ìmassonico è un dato di fatto riscontrabile negli scritti dei Padri Fondatori e dagli stessi testi massonici. Nessuna teoria della cospirazione qui.

Diamo uno sguardo al suo significato esoterico e al suo utilizzo nei loghi aziendali.

Nessun altro simbolo incarna così bene la natura occulta delle radici americane. La Grande Piramide e lo Occhio Onniveggente sono stampati sulla valuta e utilizzati in numerosi loghi aziendali. Tutto ciò potrebbe darvi un’idea di chi regga le redini del mondo finanziario e commerciale.

Alcuni siti web le hanno provate tutte per sfatare il ‘mito’ che il Grande Sigillo sia un simbolo massonico. Attraverso spiegazioni piene di sofismi e vagamente offensive, questi siti ingannano i lettori e rispondono alle domande in maniera brusca e sbrigativa. 

Per sapere se il sigillo sia davvero un simbolo massonico è necessario risalire alla sorgente e constatare ciò che i Padri Fondatori e gli autori massonici dissero sullo argomento. E’ ciò che faremo in questo articolo.
Il ruolo delle società segrete in America
Le confraternite segrete (vale a dire Rosacroce, Massoni e Illuminati), mantennero vivo l’ideale democratico  attraverso il Medioevo, ed organizzarono segretamente la rinascita del mondo occidentale.
“Per più di tremila anni le società segrete hanno lavorato per creare il background di conoscenze necessarie per la creazione di una democrazia illuminata tra le nazioni del mondo.”
P. Manly Hall –  Secret Destiny of America

Sir Francis Bacon, filosofo, statista, scienziato, avvocato, giurista, scrittore e primo Gran Maestro della Massoneria moderna inglese, nel 1623 scrisse il trattato La Nuova Atlantide, opera in cui immaginava una America organizzata e governata dalla filosofia rosacrociana. Tale libro profetico descriveva un luogo ove le istituzioni scientifiche e filosofiche regnassero nel cuore di un Impero Umano.

Lo intuito di Bacon prefigurò la situazione attuale, ove le istituzioni risultano fortemente influenzate dalle filosofie occulte.

Numerosi tributi a Francis Bacon e al suo celebre motto: ‘La conoscenza è potere’ possono riscontrarsi in tutta Washington DC, elemento che dimostra quale importanza rivestisse agli occhi dei Padri Fondatori.
La nuova nazione americana era assoggettata anche alla influenza degli Illuminati, un ordine occulto europeo che Winston Churchill definì “la forza nascosta che mosse la Rivoluzione francese.” George Washington discusse della loro influenza in America una lettera scritta nel 1798.
Trascrizione della lettera scritta da George Washington in materia di società segrete in America.
Mount Vernon, 24 ottobre 1798.

Caro signore: la disturbo per correggere un errore verso cui – per via della fretta con cui sono obbligato a rispondere alle lettere – devo avervi indotto.

Non era mia intenzione mettere in dubbio che la dottrina degli Illuminati ed i principi del giacobinismo siano diffusi negli Stati Uniti. Al contrario, nessuno ne è più convinto di me.

L’idea che volevo trasmettere era che non ritengo che le Logge dei Liberi Muratori di questo Paese abbiano mai cercato di propagare le dottrine diaboliche dei primi o i principi perniciosi degli ultimi (se i due insiemi sono suscettibili di separazione). Che i loro appartenenti possano stare lavorando per influenzare la società democratica degli Stati Uniti e suscitare un distacco del popolo dal loro governo, è un fatto fin troppo evidente per essere discusso.
Come possiamo vedere George Washington riconobbe la influenza segreta degli Illuminati nella formazione degli Stati Uniti. Tutto ciò non dovrebbe rappresentare una sorpresa, essendo Washington considerato uno dei massoni più importanti della storia americana.

20 grandi nomi della rivoluzione americana.
John Adams – parlò favorevolmente della Massoneria, ma restò esterno
Samuel Adams – principale socio di Hancock, Revere ed altri massoni
Ethan Allen – Massone
Edmund Burke – Massone
John Claypoole – Massone
Daws William – Massone
Benjamin Franklin – Massone
Nathan Hale – Nessuna prova di collegamenti con la Massoneria
John Hancock – Massone
Benjamin Harrison – Nessuna prova 
Patrick Henry – Nessuna prova
Thomas Jefferson – Qualche collegamento con la Massoneria
John Paul Jones – Massone
Francis Scott Key – Nessuna prova di collegamenti con la Massoneria
Robert Livingston – Massone
James Madison – Qualche collegamento con la Massoneria
Thomas Paine – Umanista
Paul Revere – Massone
Benjamin Tupper – Massone
George Washington – Massone
Daniel Webster –  Qualche collegamento con la Massoneria
Al Dager – Storia Massonica dell’America
Come si può vedere, Benjamin Franklin era un noto massone. E come sappiamo la sua influenza nello sviluppo degli Stati Uniti è stata colossale.
“Vincolato da un giuramento ad operare segretamente per la causa della democrazia Franklin decise che nelle colonie americane si sarebbero poste le basi di un nuovo modo di vivere. Furono fondate molte confraternite segrete le quali gradualmente ed industriosamente conducessero l’America verso il suo destino  come leader del mondo libero (per lo meno ‘ufficialmente.’ Tuttavia – per ovvie ragioni – il vero potere non è mai nelle mani di chi si espone, ma in quelle di un soggetto apparentemente secondario o del tutto ignoto – n.d.A.)  … Benjamin Franklin esercitò una enorme influenza psicologica nella politica coloniale: egli non scrisse  leggi, ma le sue parole diventarono legge. “
P. Manly Hall – Secret Destiny of America
Ciò premesso, possiamo comprendere meglio la origine massonica del Grande Sigillo degli Stati Uniti.
“Il misticismo europeo non scomparì quando furono fondati gli Stati Uniti d’America. Le società segrete controllarono la costituzione del nuovo governo, e la loro firma può tuttora riscontrarsi sul Gran Sigillo degli Stati Uniti d’America. Una attenta analisi del sigillo rivela un insieme di simboli occulti e massonici.”
P. Manly Hall – Insegnamenti Segreti di Ogni Epoca
Il Grande Sigillo: una firma massonica
Il progetto per il disegno del Grande Sigillo occupò ben tre commissioni in cui furono proposte numerose bozze. Sembrava ci fosse unanime consenso circa lo utilizzo di una piramide contenente esattamente tredici gradini e / o la rappresentazione dello ‘Occhio della Provvidenza.’ Ecco le conclusioni più importanti.

Bozza proposta da Du Simitiere, presentata al primo comitato con la didascalia: “L’Occhio della Provvidenza in un radioso triangolo la cui gloria si estende al di là delle cifre dello scudo.”
Bozza di piramide proposta da Hopkinson nel 1778. “Perrennis” significa “Attraverso i secoli.”
Bozza proposta da William Barton alla Terza commissione
Gli elementi scelti dai tre comitati furono poi combinati per creare il sigillo ufficiale.
Ognuna delle tre piramidi esaminate contiene esattamente 13 gradini. Tale numero rappresenterebbe le prime tredici colonie americane, tuttavia il numero 13 reca in sé anche un importante significato esoterico:  è uno dei numeri sacri della Massoneria ed un elemento importante in tutta la numerologia occulta.
“Il significato del numero mistico 13 che appare sul Grande Sigillo degli Stati Uniti non è limitato al numero delle colonie originarie. L’emblema sacro degli iniziati antichi, qui composto da 13 stelle, appare anche sopra la testa della aquila. 

Il motto E Pluribus Unum è formato da 13 lettere esattamente come la iscrizione Annuit Coeptis. La aquila stringe nella sua zampa destra un ramo di 13 foglie e nella sinistra un fascio di 13 frecce. 
La facciata della piramide si compone di 72 pietre disposte in 13 file. “

Hunt – Storia del Sigillo degli Stati Uniti
Affermare che il Grande Sigillo non abbia legami con l’ordine occulto è semplicemente inconcepibile.
Manly P. Hall, massone di 33 ° grado, considerato “il più grande filosofo massonico” ha scritto:

“Se qualcuno avesse dubbi circa la influenza occulta massonica nel concepimento del Gran Sigillo, dovrebbe rammentare le osservazioni del professor Charles Eliot Norton di Harvard, il quale scrisse quanto segue circa la piramide incompiuta e lo Occhio Onniveggente: “La effige approvata dal Congresso (…) difficilmente può avere altra interpretazione al di fuori del sordo emblema di una fratellanza massonica.”

E poi continua sul tema.
“Non solo molti padri fondatori degli Stati Uniti erano massoni, ma operarono con il sostegno delle società segrete esistenti in Europa, che li aiutarono a creare questo paese per uno scopo particolare noto solo a pochi iniziati. Il Gran Sigillo è la firma di questo esaltato corpo invisibile, e la piramide incompiuta sul suo rovescio simboleggia lo obiettivo per il conseguimento del quale è stato creato il governo degli Stati Uniti.”
P. Manly Hall – Insegnamenti Segreti di Ogni Epoca
Nel suo Secret Destiny of America, Hall descrive il ruolo mistico cui sarebbe stata destinata la America nei propositi degli ordini occulti. Egli afferma che alla America fu conferito il ruolo divino di far nascere una nuova era politica, filosofica, economica e religiosa attraverso cui gli “illuminati” avrebbero preso le redini del  mondo. La dicitura Novus Ordo Seclorum (che letteralmente significa Nuovo Ordine delle Ere), si riferisce a questo obiettivo antico e può essere associato con lo attuale concetto di “Nuovo Ordine Mondiale.”
Significato occulto del Grande Sigillo.
I simboli spesso nascondono numerosi livelli di interpretazione, ed il Gran Sigillo non fa eccezione.
Il Grande Sigillo annovera le caratteristiche della Grande Piramide di Giza, la quale non fu mai terminata a causa della chiave di volta mancante. Nessuna chiave di volta è mai stata rinvenuta nei pressi del sito, il che ha indotto i ricercatori a concludere che la Grande Piramide potrebbe essere stata voluta incompleta in segno di omaggio verso la unica e sola completezza, quella divina.

Nel Grande Sigillo, l’occhio onniveggente del Grande Architetto completa efficacemente la piramide. L’utilizzo della piramide è inoltre un riferimento significativo per molti ordini occulti che considerano quei monumenti come la incarnazione più alta dei Misteri.

La incompletezza della piramide è inoltre un ovvio riferimento al progetto incompiuto (il Nuovo Ordine delle Ere) supervisionato dallo occhio di Dio. La piramide sarà completa solo quando il nuovo ordine delle Ere sarà stabilito. La misteriosa dicitura Annuit Coeptis significa grosso modo che Dio approva il progetto monumentale intrapreso in America.
Significato di Annuit Coeptis.
Annuit significa ‘assenso mediante cenno del capo.’
Coeptis: ‘impresa, sforzo.’
Annuit coeptis significa “A favore della impresa.” Favore necessario ai suoi fautori. Favore da parte di chi? Da parte dell’Occhio (della Provvidenza).
Il verbo annuit può intendersi sia al presente o che all’imperfetto, quindi una traduzione accurata del motto potrebbe essere: “La Provvidenza favorisce le nostre imprese” o “la Provvidenza ha favorito le nostre imprese.” (La parola “nostro” è stata aggiunta.)
La rappresentazione di Dio sotto forma di un unico occhio ha decisamente una natura occultistica, e affonda le sue radici nello occhio di Horus del simbolismo egizio.
 Nello antico Egitto l’Occhio di Horus rappresentava anche il Sole, divinità suprema
Alcuni autori sostengono che l’Occhio Onniveggente sia presente anche su monumenti cristiani, cosa che smentirebbe che si tratti di un simbolo prettamente massonico. Gli stessi tuttavia omettono di citare il fatto che i massoni progettarono e costruirono numerose chiese e cattedrali fin dal Medioevo, incorporando in esse i loro simboli, sottilmente, ma visibilmente.
Il Grande Sigillo rappresenta anche l’uomo – in quanto combinazione di un corpo fisico (la piramide) e una anima divina (la pietra sovrastante) che appartiene al mondo spirituale. Per accedere alla divinità presente in ogni essere umano si dovrebbe raggiungere la ‘illuminazione.’
Stesso principio applicabile al mondo nel suo complesso. In questo caso la società è rappresentata dalla piramide e la pietra di copertura distaccata rappresenterebbe la elite illuminata che controlla le masse.
La data 1776 – apposta alla base della piramide – fa riferimento alla Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti. Esotericamente, il 1 maggio 1776 coincide anche con la data della fondazione degli Illuminati di Baviera di Adam Weishaupt. 

Attualmente si ipotizza che gli Illuminati incarnino i “gradi nascosti” della Massoneria, riservati a coloro che abbiano conseguito la laurea nel 33° grado. La chiave di volta galleggiante potrebbe anche fare riferimento ai membri di tali gradi nascosti.

Utilizzo del Gran Sigillo nei loghi aziendali.
Molte aziende incorporano uno o più simboli del Grande Sigillo nei loro loghi aziendali. Ecco alcuni esempi:

In conclusione

Può una teoria della cospirazione restare solo una teoria, se i congiurati ammettono il complotto? No, a quel punto diventa un fatto provato. Le prove delle origini occulte del Grande Sigillo possono facilmente riscontrarsi con un minimo di ricerca. Comprendere il significato nascosto del Sigillo porta – di conseguenza – a scoprire il ruolo segreto ricoperto dalla America nella instaurazione di una nuova Era (per saperne di più su questo argomento, consiglio vivamente la lettura “Secret Destiny of America” di Manly P. Hall).
E’ opinione comune che nei tempi antichi il popolo egiziano fosse dedito al culto degli idoli, mentre chi è saggio sa che quei simboli rappresentano potenti forze invisibili. Alla gente inoltre è stata offerta una grande mitologia americana, fatta di eroici pionieri e patrioti, mentre gli iniziati sanno che la storia esoterica d’America è ben diversa.

L’enigmatico simbolo della piramide incompleta sormontata dall’Occhio Onniveggente può contribuire a chiarirci le idee riguardo le origini del sogno americano, gli intenti filosofici dei Padri Fondatori e lo scopo finale degli Stati Uniti.

Articolo in lingua inglese, pubblicato sul sito The Vigilant Citizen

Traduzione a cura di Anticorpi

Commenta su Facebook