null

Fa piacere legge un articolo su Japan Times online sul superamento dell’eolico nella produzione di energia elettrica sul nucleare di cui riportiamo alcuni passi insieme alle nostre considerazioni. In sostanza la produzione di energia eolica in tutto il mondo ha raggiunto 432,42 gigawatt (GW) di potenza installata alla fine del 2015, in crescita del 17 per cento rispetto all’anno precedente e superando l’energia nucleare per la prima volta, secondo i dati diffusi da organismi del settore a livello mondiale. Gli impianti eolici di nuova costruzione nel 2015 ha raggiunto il record di 63,01 GW, equivalenti a circa 60 reattori nucleari, secondo il Global Wind Energy Council con sede a Bruxelles. Le installazioni per la produzione di energia nucleare globale è 382,55 GW nel 1 gennaio 2016, come dichiarato dalla World Nuclear Association con sede a Londra.
Sia l’energia eolica e l’energia nucleare sono propagandato come alternative ai combustibili fossili in quanto producono meno gas ad effetto serra ma le conseguenza sull’inquinamento e sui costi di dismissione degli impianto sono assolutamente imparagonabili.
Inoltre l’energia eolica ha catturato rinnovata attenzione in quanto l’innovazione tecnologica ha ridotto notevolmente i suoi costi di produzione, mentre l’energia nucleare continua a soffrire una ragionevole reazione dopo i disastri di   Fukushima del 2011 .
Secondo il  Global Wind Energy Council l’energia eolica è la fonte di energia principale nel passaggio dai combustibili fossili alle energie rinnovabili e probabilmente lo è insieme alle altri fonti rinnovabili.
La Cina ha superato tutti gli altri paesi in capacità di generazione di energia eolica con 145,10 GW. Pechino sta promuovendo l’energia eolica per passare dal carbone e altri combustibili fossili per la lotta contro l’inquinamento atmosferico e il riscaldamento globale. Dietro la Cina ci sono gli Stati Uniti con 74,47 GW, seguiti dalla Germania con 44,95 GW, quindi l’India con 25,09 GW e poi la Spagna con 23,03 GW. Il Giappone ha  3,04 GW.

Fonte: Mondo Elettrico

Commenta su Facebook