28 maggio, 2014  Simulazione strade solari

 

Quando pensiamo a come potranno essere in futuro i trasporti, solitamente ci figuriamo treni ad altissima velocità e automobili elettriche autonome, senza mai andare a pensare alle infrastrutture su cui questi mezzi viaggiano.

E pensare che, in un futuro ormai prossimo, saranno proprio le infrastrutture ad essere reinventate, a partire dalle strade che diventeranno “solari”. L’idea è di Scott e Julie Brusaw, fondatori della Power Roadways, società che ha lanciato il primo prototipo di asfalto fotovoltaico. La società sta sviluppando, in collaborazione con l’ente autostradale statunitense, pannelli fotovoltaici quadrati di 3,7 metri di lato (larghezza standard delle corsie stradali in America). Calcolando un’insolazione media di 4 ore al giorno, ogni pannello, anche con un’efficienza attorno al 15%, produrrà 7,6 kWh al giorno. L’energia prodotta, in seguito, potrebbe essere immessa nella rete oppure immagazzinata lungo le strade per ricaricare le auto elettriche.

pannelli1
pannelli 2

pannello 3
pannello4

 

Strade solari al parco

Una strada solare già realizzata in un parco

PREOCCUPAZIONI. Due le preoccupazioni della società: la resistenza dei pannelli, che devono reggere al passaggio di automobili e camion, e la loro superficie troppo liscia. Per ovviare al primo problema, Brusaw ha proposto di ricorrere alle tecniche usate per la costruzione di vetri antiproiettile. Mentre per risolvere l’inconveniente di una superficie poco aderente, e quindi non adatta alla guida, l’ingegnere sta pensando di utilizzare, anziché un pannello levigato, migliaia di piccoli prismi che permetterebbero agli pneumatici di aderire meglio.

slide 273253 1950750 free

AUTOSTRADE OLANDESI. Quasi pronte anche in Olanda le autostrade intelligenti, capaci di assorbire l’energia solare durante il giorno e utilizzarla per illuminare durante la notte il manto stradale. Le autostrade sono pronte ad essere installate nei Paesi Bassi entro la metà del 2013.

Due aziende, la Studio Roosegaarde e quella per infrastrutture Heijmans, stanno ultimando la segnaletica orizzontale verniciata con vernice fotoluminescente che si ricarica durante il giorno ed emette la luce durante la notte. Grazie a sensori, inoltre, le autostrade saranno “sensibili”: indicheranno quando la strada è scivolosa, quando la temperatura scende sotto lo zero e le linee di separazioni della carreggiata “mostreranno” la via.

 

 

Link

– See more at: http://www.altrainformazione.it/wp/2014/05/28/le-strade-solari-nei-parchi-e-al-posto-dellasfalto/#sthash.0FUPGcAP.dpuf

Commenta su Facebook

Tags: