WashingtonsBlog

corrupted nuclear agenciesLe banche della Federal Reserve sono  proprietà di banche private, e così la Fed cerca di fare gli interessi delle sue banche socie…e non necessariamente del popolo o della nazione .

Allo stesso modo – come documentato qui sotto – le agenzie nucleari sono possedute e controllate dall’industria nucleare, e sono a suo servizio … invece che della salute pubblica o della sicurezza.

Membro del Congresso: c’è stato un “tentato colpo di stato” alla Commissione di Regolamentazione Nucleare

Ho notato la scorsa settimana:

I nuovi progetti di impianti degli Stati Uniti sono molto prossimi ad essere autorizzati dalla Commissione di Regolamentazione Nucleare senza alcuna modifica a Fukushima.

Ora sappiamo perché.

Il deputato Markey ha scritto ieri:

Come parte della sua inchiesta sulla sicurezza nucleare degli Stati Uniti, in corso dal crollo di Fukushima, oggi il deputato Edward J. Markey (D-Mass.) … ha pubblicato un nuovo sensazionale rapporto che spiega come quattro Commissari della Nuclear Regulatory Commission (NRC) si sono accordati per prevenire e poi ritardare il lavoro dell’Unità di Crisi a Breve Termine della NRC su Fukushima, l’ente che ha il compito di formulare raccomandazioni per il miglioramento delle normative e dei processi della NRC dopo i crolli Fukushima ….

L’ufficio del deputato Markey ha recensito migliaia di pagine di documenti, tra cui email, corrispondenza, verbali di riunioni e votazioni, e ha scoperto uno sforzo concertato da parte dei Commissari William Magwood, Kristine Svinicki, William Ostendorff e George Apostolakis di minare gli sforzi della task force di Fukushima con la richiesta continua di studi supplementari, nel tentativo di ritardare l’erogazione e l’attuazione delle raccomandazioni finali della task force. I documenti mostrano anche aperta ostilità, da parte dei quattro commissari verso gli sforzi del presidente della NRC Greg Jaczko, ad attuare pienamente e rapidamente le raccomandazioni della task force, nonostante gli sforzi da parte del Presidente per mantenere gli altri quattro Commissari della NRC pienamente informati riguardo all’emergenza giapponese.

“Le azioni di questi quattro Commissari, da quando si è verificato il disastro nucleare di Fukushima, hanno provocato un crollo normativo che ha lasciato la parco nucleare americano e il grande pubblico a rischio”, ha detto il deputato Markey. “Invece di fare ciò che hanno giurato di fare, questi quattro commissari hanno tentato un colpo di stato contro il presidente e hanno abdicato alle loro responsabilità nei confronti del pubblico americano di garantire la sicurezza dell’industria nucleare americana. Chiedo a questi quattro Commissari di fermare l’ostruzione, fare il loro lavoro e muoversi rapidamente per mettere in pratica pienamente le lezioni apprese dal disastro di Fukushima.”

Una copia della relazione “Gestione del crollo: Come Quattro commissari della Nuclear Regulatory Commission hanno cospirato per ritardare e Indebolire la sicurezza dei reattori nucleari sulla scia di Fukushima” si puo trovare QUI.

Le importanti scoperte nel nuovo rapporto includono:

  • Quattro commissari della NRC hanno cercato di ritardare e ostacolare in vari modi la creazione della Near-Term Task Force della NRC su Fukushima;

  • Quattro Commissari della NRC hanno cospirato tra loro e con autorevoli personaggi della NRC, per ritardare il rilascio e alterare la relazione della Near-Term Task Force della NRC su Fukushima;

  • Gli altri Commissari della NRC hanno tentato di rallentare o impedire l’adozione delle raccomandazioni di sicurezza formulate dalla Near-Term Task Force della NRC su Fukushima ….

  • L’esame degli aggiornamenti di sicurezza di Fukushima non è l’unico problema relativo alla sicurezza al quale gli altri Commissari della NRC si sono opposti.

Il blog su energia e ambiente The Hills ieri ha segnalato:

[Il presidente della Nuclear Regulatory Commission, Gregory Jaczko] crede che la commissione “abbia adottato un approccio non molto protettivo della salute e della sicurezza pubblica, come credo sia necessario.”

***

La commissione è stata in disaccordo negli ultimi mesi su come affrontare le raccomandazioni di una task force incaricata di rivalutare le norme di sicurezza nucleare del paese, alla luce del disastro alla centrale Fukushima Daiichi in Giappone.

Il rapporto ha invitato la Commissione ad apportare miglioramenti radicali all'”insieme dei requisiti normativi e delle iniziative di sicurezza esistenti.” della NRC

Jaczko ha chiesto alla Commissione di valutare rapidamente il rapporto e di attuare le necessarie raccomandazioni. Ma i commissari, inizialmente, hanno fatto resistenza all’appello per un’azione rapida di Jaczko.

Rolling Stone ha sottolineato nel mese di aprile:

La NRC ha servito a lungo  l’industria nucleare come poco più di un cane di lusso, non volendo prendere misure restrittive per i reattori non sicuri. “L’agenzia è una sussidiaria interamente posseduta dal settore nucleare”, afferma Victor Gilinsky, che ha servito nella Commissione durante la crisi di Three Mile Island nel 1979. Anche il presidente Obama ha denunciato l’NRC durante la campagna 2008, definendola un'”agenzia moribonda che deve essere rinnovata ed è diventata prigioniera delle industrie che essa regolamenta.”

Nei prossimi anni, gli esperti avvertono che, le conseguenze dell’inerzia dell’agenzia nucleare potrebbero essere disastrose. “L’NRC ha sempre messo i profitti dell’industria al di sopra della sicurezza pubblica”, spiega Arnie Gundersen, un ex dirigente nucleare che è diventato un informatore. “Di conseguenza, abbiamo una dozzina di Fukushima in attesa di accadere in America.”

Ho scritto nel mese di aprile:

L’ingegnere nucleare Arnie Gundersen, Duane Peterson (presidente della VPIRG e coordinatore per la campagna per chiudere la centrale nucleare Vermont Yankee), il giornalista investigativo Harvey Wasserman e Paolo Gallay (direttore esecutivo del Riverkeeper) hanno sottolineano in una tavola rotonda:

  • La NRC non vuole nemmeno iniziare a condurre il suo studio sismico sulla centrale nucleare Indian Point a New York fino a dopo che la nuova licenza non sarà completa nel 2013, perché la NRC non considera un grande terremoto “un grave rischio”

  • Il deputato Markey ha detto che c’è un insabbiamento. In particolare, Markey sostiene che il capo dell’NRC ha detto a tutti di non scrivere i rischi che scoprono per un terremoto superiore a 6.0 (l’impianto è stato costruito solo per sopravvivere a un terremoto di 6.0)

  • La NRC è totalmente prigioniera dell’industria

  • La NRC non ha mai respinto la richiesta di rinnovare la licenza ad una centrale nucleare negli Stati Uniti. Il rinnovo della licenza è solo un processo burocratico, non c’è un rapporto con la sicurezza.

  • Le ipotesi della NRC riguardanti un caso di peggior incidente sono ridicole. Per esempio, l’NRC ritiene che solo l’1% del combustibile potrebbe fondere, mentre a Fukushima si è fuso il 70%. L’NRC non ammette alcuna perdita di contenimento, mentre c’è stata una grave perdita di contenimento nei reattori 1-3 (specialmente 2) a Fukushima.

  • “Se ci fosse un libero mercato dell’energia, l’energia nucleare sarebbe finita … subito”. I proprietari di impianti nucleari non possono ottenere l’assicurazione, ma possono operare solo perché il governo degli Stati Uniti fornisce assicurazioni con i soldi dei contribuenti. Il governo ha inoltre concesso un tetto ridicolmente basso in materia di responsabilità

  • Se non avessimo sussidi per nucleare, carbone o petrolio, avremmo un’economia di energia pulita in questo momento

  • Abbiamo 4 reattori in California – 2 a San Onofre 2 a San Luis Obisbo – che sono vulnerabili a terremoti e tsunami [Aggiornamento: C’è una nuova iniziativa elettorale proposta in California di chiudere tutti i reattori nucleari nello stato. Vedi questoquesto equesto].

  • Nessuna agenzia statale o federale sa chi sarebbe il colpevole in caso di incidente a Indian Point. E’ come la Keystone Cops

Il precursore dellla NRC – la Commissione per l’energia atomica – non era migliore :

Secondo qualsiasi criterio, il Dr. John Gofman è stato uno dei più grandi scienziati del 20° secolo. Gofman ha conseguito il dottorato in chimica nucleare e fisica, ed era anche un medico. Ha lavorato al Progetto Manhattan, ha collaborato a scoprire l’uranio-232 e -233 e ha dimostrato che sono fissili, ha contribuito a scoprire come estrarre plutonio e ha guidato il team che ha scoperto e caratterizzato le lipoproteine ??nella genesi delle malattie cardiache.

Il Dr. Arthur R. Tamplin un dottore in biofisica, che è stato incaricato – come capogruppo della Divisione Biomedica presso il Lawrence Livermore National Laboratories – di prevedere la distribuzione finale all’interno della biosfera e negli esseri umani di ogni radionuclide prodotto nell’esplosione di un ordigno nucleare.

Nel 1963 la Commissione per l’Energia Atomica chiese a Gofman e Tamplin di intraprendere una serie di studi a lungo raggio sui pericoli potenziali che potrebbero derivare dall'”uso pacifico dell’atomo.” Dissero la verità, e l’AEC, in risposta, lanciò una campagna vessatoria.

Che cosa dissero, e perché la AEC si dimostrò così ostile?

Gofman e Tamplin documentarono che bassi livelli di radiazioni possono causare il cancro e altre malattie , e sostenevano che le linee guida di sicurezza federali per esposizioni a bassi livelli doveva essere ridotta del 90 per cento.

Poichè  il principale consigliere e i principali finanziatori di Obama sono collegati con l’industria nucleare, la Casa Bianca ha anche fatto pressione in maniera energica per quattro nuove centrali nucleari negli Stati Uniti, anche se praticamente tutti gli attuali reattori nucleari negli Stati Uniti si basano sullo stesso progetto arcaico di Fukushima, e questo progetto non è stato scelto per ragioni di sicurezza, ma perché ha funzionato nei sottomarini della Marina, e ha prodotto plutonio per le armi nucleari. Anche se le stesse persone che hannocostruito e gestito Fukushima, realizzeranno e gestiranno le nuove strutture negli Stati Uniti.

(Anche altre agenzie statunitensi sono state catturate. Per esempio, l’EPA e la FDA fanno politica con le radiazioni. infatti, il blogger di Forbes Jeff McMahon e lo scrittore di Truthout  Mike Ludwig osservano entrambi  che i livelli di radiazioni consentiti dalla FDA per il latte e altri alimenti sono 200 volte superiori ai livelli consentiti dall’EPA per l’acqua potabile, e si basano più su fattori  commerciali che di sicurezza.)

AIEA: Un altro truffatore dell’industria nucleare

La NRC non è l’unica agenzia nucleare controllata. Anche l’Agenzia internazionale dell’energia atomica serve solo a promuovere l’energia nucleare.

A Maggio ho scritto

L’intero scopo dell’AIEA – secondo il suo sito web – è quello di promuovere l’energia nucleare:

L’AIEA è il centro mondiale di cooperazione nel settore nucleare. E’ stata istituita come organizzazione mondiale “Atomi per la Pace” nel 1957 all’interno della famiglia delle Nazioni Unite. L’Agenzia collabora con i suoi Stati membri e molteplici partners in tutto il mondo per promuovere le tecnologie nucleari, sicure e pacifiche.

Il Christian Science Monitor ha osservato a marzo:

[Lo specialista russo di incidenti nucleari Iouli Andreev, che come direttore dell’agenzia di bonifica Soviet Spetsatom, 25 anni fa ha contribuito agli sforzi per ripulire Chernobyl] ha anche accusato l’Aiea di essere troppo vicina alle corporazioni. “Questa è solo una falsa organizzazione in quanto qualunque organizzazione che dipende dall’industria nucleare – e l’AIEA dipende dall’industria nucleare – non può funzionare correttamente.”

Bloomberg ha riferito ieri:

La [AIEA] classifica la sicurezza come una delle sue tre priorità, ma sta spendendo l’8,9 dei suoi 352 milioni di euro (469 milioni di dollari) del bilancio ordinario di quest’anno, per  mantenere gli impianti al sicuro da incidenti. Poichè concentra le risorse sulle altre due priorità – la cooperazione tecnica e la prevenzione della proliferazione di armi nucleari – l’AIEA perde un’opportunità per migliorare le carenze in sicurezza dei reattori, portate allo scoperto dal disastro Fukushima, ha detto Trevor Findlay, un ex diplomatico australiano.

“L’AIEA non ha colto l’occasione di questo evento terribile per promuovere il ruolo dell’agenzia per la sicurezza nucleare”, ha detto Findlay ….

L’AIEA è stata fondata nel 1957 come organizzazione mondiale “Atomi per la pace” per promuovere tecnologia nucleare “protetta, sicura e pacifica”, secondo il suo sito web. Uno staff di 2.300 persone lavorano al Segretariato dell’AIEA nella sua sede centrale.

***

La sua missione nasconde lo stesso conflitto del fallito regime per la sicurezza nucleare del Giappone: giocando sia il ruolo di promotore che di regolatore dell’energia atomica, secondo gli scienziati, diplomatici e analisti intervistati da Bloomberg News.

Circa la metà del bilancio dell’AIEA è dedicato a limitare l’uso di materiale nucleare per scopi militari, e l’agenzia ha speso un decennio ad indagare il programma atomico iraniano a causa del sospetto che il paese stia sviluppando armi.

Mentre l’agenzia prendeva di mira le armi, i crolli della centrale nucleare Fukushima Dai-Ichi della Tokyo Electric Power Co. hanno coronato anni di falsi rapporti sulla sicurezza e su incidenti mortali nell’industria dell’energia atomica in Giappone. L’Agenzia per la Sicurezza Nucleare e Industriale del paese era in una situazione di conflitto di interesse perché era sotto il controllo del Ministero dell’Economia, del Commercio e dell’Industria, che avevano il mandato di promuovere l’energia nucleare.

***

L’AIEA ha “accettato per anni la sovrapposizione tra regolamentazione e industria in Giappone”, ha detto Johannis Noeggerath, presidente della Società svizzera dei professionisti della sicurezza nucleare e direttore del reattore statale di Leibstadt. “Hanno un problema di cultura della sicurezza“.

***

Fin dal suo arrivo al potere nel 2009, Amano ha speso cinque volte più soldi per la lotta al terrorismo e per prevenire la proliferazione che per rendere più sicuri i 450 reattori nucleari del mondo, come mostrano i dati delle Nazioni Unite.

La Divisione per la sicurezza dell’agenzia ha guadagnato poco rispetto, secondo le comunicazioni diplomatiche degli Stati Uniti che descrivono il reparto come un canale di marketing per i paesi che cercano di vendere la tecnologia atomica.

***

Hanno anche messo in dubbio le credenziali di Tomihiro Taniguchi, ex capo per la sicurezza dell’AIEA che ha contribuito a creare il regime normativo in Giappone, che viene accusato di mancanze che hanno portato al disastro di Fukushima.

***

La Divisione per la sicurezza nucleare dell’AIEA aveva minimizzato la minaccia di disastri naturali. Nel 2010, primo anno pieno del direttore generale in carica, la spesa anti-terrorismo è salita a tre volte il tasso di spesa per la sicurezza.

“Tsunami, inondazioni, uragani e terremoti hanno colpito molte parti del mondo e gli impianti nucleari in tutto il mondo hanno risposto mirabilmente”, ha dichiarato Taniguchi in un discorso del dicembre 2005. “Le caratteristiche di progettazione e operative hanno garantito  che condizioni naturali estreme non metterebbero a repentaglio la sicurezza.”

Taniguchi è stato anche un dirigente del Nuclear Power Engineering Corp. del Giappone, che promuove il consenso pubblico sul funzionamento di impianti di energia atomica, prima di entrare nell’AIEA.

La stessa missione dell’AIEA di promuovere l’energia atomica può anche essere in contraddizione con la Convenzione sulla sicurezza nucleare.

“Ogni parte contraente adotta le opportune misure per garantire un’effettiva separazione tra le funzioni dell’organismo di regolamentazione e quelle di ogni altro ente o organizzazione incaricato della promozione o dell’uso dell’energia nucleare”, dice l’articolo 8.2 della Convenzione.

L’AIEA Controlla l’Organizzazione Mondiale della Sanità sulle radiazioni

Ho osservato nel mese di aprile:

E’ certo che l’Organizzazione mondiale della sanità sia una voce neutra?

Si potrebbe pensare di si. Ma, come sottolinea il medico Helen Caldicott:

C’è confusione diffusa circa il ruolo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e la Commissione internazionale per l’energia atomica. Monbiot esprime sorpresa per il fatto che un affiliato del corpo delle Nazioni Unite come l’OMS potrebbe essere sotto l’influenza del settore nucleare, causando la parzialità dei suoi rapporti in materia di energia nucleare. Eppure è proprio così.

Nei primi giorni del nucleare, l’OMS ha espresso dichiarazioni schiette sui rischi delle radiazioni, ad esempio ha avvertito nel 1956: “Il patrimonio genetico è la proprietà più preziosa per gli esseri umani. Esso determina la vita dei nostri discendenti, la salute e lo sviluppo armonioso delle generazioni future. In qualità di esperti, noi affermiamo che la salute delle generazioni future è minacciata dal crescente sviluppo del settore nucleare e dalle fonti di radiazioni. “

Dopo il 1959, l’organizzazione non ha più fatto dichiarazioni sulla salute e la radioattività.

Cos’è successo?

Il 28 maggio 1959, alla 12° Assemblea Mondiale della Sanità, l’OMS ha elaborato un accordo con l’Agenzia internazionale dell’energia atomica. Una clausola di questo accordo, afferma l’OMS, garantisce in modo efficace il diritto di approvazione preventiva su ogni ricerca che potrebbe intraprendere o relazionare l’AIEA – un gruppo che molte persone, tra cui giornalisti, credono sia un osservatore neutrale, ma, di fatto, è un difensore dell’industria nucleare. I suoi documenti fondanti affermano: “L’agenzia si adopera per accelerare ed accrescere il contributo dell’energia atomica alle cause della pace, della salute e della prosperità nel mondo”

La sottomissione dell’OMS alla’AIEA è ampiamente nota nella comunità scientifica delle radiazioni, cosa che Monbiot ha scelto di ignorare. Ma chiaramente non è l’unica questione sulla quale è ignorante, dopo il suo apparente esame di tre giorni del vasto corpo di informazioni scientifiche su radiazioni e radioattività. La confusione che lui e gli altri apologisti dell’industria nucleare seminano sui rischi delle radiazioni è molto simile al modo in cui l’industria del tabacco ha diffuso disinformazione e menzogne ??sui veri effetti del fumo.

Nonostante le loro affermazioni, sono loro, non il “movimento anti-nucleare”, che stanno “fuorviando il mondo sugli impatti delle radiazioni sulla salute umana”.

L’esperto di radiazioni Dr. Christopher Busby è d’accordo :

L’ultima cosa che [i sostenitori delle armi nucleari e dell’energia nucleare] volevano era che medici ed epidemiologi fermassero il loro divertimento. L’AIEA e l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) hanno firmato un accordo nel 1959 per rimuovere tutte le ricerche sull’argomento fatte dai medici dell’OMS, dagli scienziati dell’atomo, dai fisici dell’AIEA: questo accordo è ancora in vigore. Le organizzazioni delle Nazioni Unite non fanno riferimento a, o citano, alcuno studio scientifico, che dimostri che le loro dichiarazioni su Chernobyl sono false. C’è un enorme divario tra il quadro dipinto dalle Nazioni Unite, l’AIEA, l’ICRP e il mondo reale. E il mondo reale è sempre più oggetto di studio e si stanno pubblicando rapporti nella letteratura scientifica: ma nessuna delle autorità responsabili per la cura del pubblico presta attenzione a queste prove.

In effetti un accordo tra l’AIEA e l’OMS afferma che l’OMS non può fare ricerca sugli effetti sulla salute delle radiazioni o sulle conseguenze degli incidenti nucleari se l’AIEA non è d’accordo (2:30 nel video seguente) e l’ex capo dell’OMS ammette che l’OMS  risponde all’AIEA (7:00 in video):

Commenta su Facebook