di Daniele L – AltraNews 

  1. Non vi era alcun bolletta elettrica in Libia; l’elettricità era gratuita per tutti i cittadini.
  2. Non vi era alcun interesse sui prestiti, le banche in Libia erano di proprietà dello Stato, con i prestiti concessi a tutti i suoi cittadini a zero per cento di interesse dalla legge.
  3. Avere una casa era considerato un diritto umano in Libia.
  4. Tutti i novelli sposi in Libia ricevevano 60 mila dinari (US $ 50.000) da parte del governo per acquistare il loro primo appartamento per così contribuire ad avere una famiglia.
  5. Istruzione e cure mediche erano gratuite in Libia. Prima di Gheddafi solo il 25 per cento dei libici erano alfabetizzati. Oggi, la cifra è all’83 per cento.
  6. Per intraprendere la carriera agricola, avrebbero ricevuto gratis terreni agricoli, una casa agricola, attrezzature, sementi e bestiame per avviare le loro fattorie.
  7. Se i libici non riuscivano a trovare il sistema scolastico o medico di cui avevano bisogno, ricevevano fondi del governo per andare all’estero, non solo, ottenevano 2.300 US $ al mese per indennità di alloggio e auto.
  8. Se un libico comprava una macchina, il governo sovvenziona il 50 per cento del prezzo.
  9. Il prezzo del petrolio in Libia era di 0,14 $ per litro.
  10. La Libia non ha debito estero e le sue riserve pari a $ 150 miliardi sono ora congelate a livello globale.
  11. Se un libico non era in grado di ottenere l’occupazione dopo la laurea lo stato avrebbe pagato lo stipendio medio della professione, come se lui o lei fosse impiegato, fino a quando l’occupazione non veniva trovata.
  12. Una parte di ogni vendita del petrolio libico veniva accreditato direttamente sui conti bancari di tutti i cittadini libici.
  13. Una madre che dava alla luce un bambino riceve 5.000 dollari USA.
  14. 40 pagnotte di pane in Libia costavano 0,15 $.
  15. 25 per cento dei libici sono laureati.
  16. Gheddafi ha effettuato il più grande progetto al mondo di irrigazione, per rendere l’acqua facilmente disponibile in tutto il deserto del paese.

fonte: disinfo.com

Commenta su Facebook

Tags: