La Russia si libera del Soft Power americano: espulse oltre 20 ONG

In Russia sono state messe fuori legge una serie di ONG, molte delle quali responsabili delle famigerate rivoluzioni colorate

di Federico Pieraccini, Opinione Pubblica

Durante l’ultimo consiglio federale sono state individuate oltre 20 ONG considerate dannose per la stabilità della Federazione Russa. E’ stato quindi deciso di inviare una lista all’ufficio del procuratore generale che procederà a verificare se le organizzazioni non governative violino le leggi russe.
Nell’ordine si tratta di:
– Soros Foundation
– National Endowment for Democracy
– International Republican Institute
– National Democratic Institute for International Affairs
– MacArthur Foundation
– Freedom House
– Charles Stewart Mott Foundation
– Education for Democracy Foundation
– East European Democratic Center
– Ukrainian World Congress –
– Ukrainian World Coordinating Council
– Crimean Field Mission on Human Rights
– Khodorkovsky Foundation
– Ford Foundation
– Eurasia Foundation
– Jamestown Foundation
– Albert Einstein Institution

[Potete aiutare i blogger a sopravvivere anche con una piccolissima donazione di 1€ ciascuno]
L’informazione libera non può accedere ai finanziamenti statali ma vive di pubblicità… USALA




Commenta su Facebook

Tags: