Le sostanze stupefacenti fanno male, questo è risaputo. Sicuramente non è raccomandabile strafarsi e mettersi al volante, questo è roba da scimmie ( senza offesa per i primati ). Ma si può azzardare un collegamento tra una straordinaria intelligenza e l’uso di determinate droghe? Chissà, in fondo l’uomo le usa da tempi immemorabili e certo non per andare in discoteca come scimmie ballerine ( ancora loro? ). Gli sciamani le usavano per le sue proprietà depurative e per curare svariati mali oltre che per espandere l’Io ed abbracciare l’universo. Nei tempi recenti grandi scienziati ed influenti personaggi famosi hanno sperimentato le droghe preferite addossando loro buona parte dei loro prestigiosi risultati. Chi sono? Leggete il resto.


sigmund-freud Per Sigmund Freud la cocaina era il suo appagamento personale, considerandola una cosa meravigliosa.
In una lettera scritta alla sua fidanzata, Martha, Freud scrisse: “Se tutto va bene, scriverò un saggio [sulla cocaina] e mi aspetto che prenderà il posto nelle terapie a fianco della morfina e superiore ad essa … Prendo dosi molto piccole con regolarità contro la depressione e contro l’indigestione e con splendidi risultati “.
francis_crick
Molti non conoscono Francis Crick, ma sicuramente conoscono la sua scoperta. Stiamo parlando dello scienziato britannico, conosciuto al pari di James D. Watson, famoso per aver realizzato nel 1953 il primo preciso modello della struttura del DNA. Grande consumatore di LSD, la impiegava ( a detta degli accademici di Cambridge ) come “strumento di pensiero “, al punto di percepire la doppia elica proprio sotto l’effetto della droga.
thomas-a.-edison
Thomas Edison, il grande inventore americano era un grande consumatore di Vin Mariani, un vino di Bordeaux trattato con foglie di coca in concentrazioni davvero elevate.
Evidentemente era un ottimo vino!

Steve-Jobs
Steve Jobs invece è conosciuto da tutti. Quello che non si sa è che è stato un consumatore di LSD al punto di definirla “ una delle due o tre cose più importanti della sua vita “. Ha attaccato duramente il suo rivale di sempre, Bill Gates, definendolo privo di fantasia. “Calandosi un acido avrebbe avuto più ampie vedute “. Peccato per Steve, avrebbe dovuto sapere che Bill ha fatto uso ed abuso di LSD in gioventù, dichiarandolo in una intervista concessa alla rivista Playboy.
Jim-Morrison
Poteva mancare lui? Jim Morrison, uno dei più importanti esponenti della rivoluzione culturale degli anni ‘60. Il nome della sua band The doors, deriva dal saggio di Aldous Huxley  “The Doors of Perception” sugli effetti della mescalina.
Una sua frase celebre è: “Se le porte della percezione fossero purificate, ogni cosa apparirebbe agli uomini come realmente è: infinita “.
L’elenco è lungo, ma io mi fermo qui ricordandovi una cosa: non usate droga, fa male. Forse…
Daniele L – AltraNews

Commenta su Facebook

Tags: