USDCNY fixing 5.30

Pare che la Banca Centrale Cinese abbia gettato la spugna a questo giro, e ha inaugurato una serie di svalutazioni controllate dello Yuan.

La Cina ha provato a difendere il cambio con il dollaro per lungo tempo bruciando riserve :

Schermata 2016-05-28 alle 11.07.29

Ora torna a spingere sulle esportazioni con una classica svalutazione competitiva, una svalutazione che potrebbe portare il cambio con il dollaro alla soglia dei 7,5  Yuan per dollaro dagli attuali 6,57. Ovvero un -15% circa.

Nel lungo periodo io non ho alcun dubbio che Pechino riuscirà a dare abbastanza massa critica (negli scambi internazionali) e autorevolezza internazionale alla sua valuta. Ma nonostante il tentativo non sarà oggi.

Le riserve cinesi dovrebbero tornare a salire e ho la certezza che uno degli asset su cui punteranno di più i Cinesi per puntellare la propria valuta sarà l’oro fisico.

Non mi aspetto una svalutazione veloce ma un processo lento e controllato, con diversi tentativi anche di recupero. La cosa veramente importante ora per la Cina è fare vedere al mondo che la valuta Cinese non è la “solita” valuta di un paese emergente, ma qualcosa di meglio e di più stabile. Un passo intermedio per minacciare l’egemonia di Dollaro ed Euro.

Fonte: rischiocalcolato.it

Commenta su Facebook