È impressionante la velocità con cui ci stiamo abituando ad accettare quel che fino a qualche tempo fa sarebbe apparso improponibile. Questo pezzo di Curzio Maltese, pubblicato sul Venerdì di Repubblica del 13 aprile, è sorprendente nella sua schiettezza: una classe dirigente europea è pronta a “prendere il potere” (!) in tutte le nazioni di Europa, l’Italia e la Grecia non sono che anticipazioni, noi saremo governati per lungo tempo da tecnici- E TUTTO QUESTO È POSITIVO PER IL PAESE. Leggere per credere. Presto l’idea che il governo sia diretta espressione di elezioni politiche sembrerà un relitto ideologico novecentesco, come la Costituzione o i sindacati.
Questo è quanto ci prospetta un giornale che ha strepitato per anni contro l’autoritarismo di Berlusconi. Un giornale che si chiama, amara ironia, “La Repubblica”. (C.M.)

clicca per ingrandire

FONTE: http://www.main-stream.it/

Commenta su Facebook