Da oltrelacoltre

di Gianni Tirelli

Qui è inutile continuare a menarsela con i complotti, le cospirazioni e la nascita di un “nuovo ordine mondiale” per declinare ogni responsabilità su terzi ipotetici potenti cospiratori! Siamo stati noi (o meglio voi) ad avere dato linfa a questi vampiri! Voi che non avete saputo rinunciare a niente per contrastare e ribaltare lo stato delle cose, sudditi delle vostre debolezze e dipendenze e ammaliati dalle lusinghe della modernità!

Oggi vi ergete a cavalieri di giustizia e libertà a fronte di una consapevolezza virtuale attinta dal grande mare della Rete e indotta da qualche patetico affabulatore mediatico!! Ma siete fuori tempo massimo dentro un anacronistico miraggio di impulso rivoluzionario, in virtù del quale immaginate di potere contrastare le ragioni della vostra inettitudine fisica e morale! I giochi ormai sono fatti, e noi non altro che gli inermi spettatori della nostra fine!

SIETE FUORI TEMPO MASSIMO!! Dovevate capire e affrontare il problema qualche decennio fa quando si avvertivano gli scricchiolii ricorrenti dell’imminente implosione del Sistema Relativista e dei suoi effetti catastrofici sull’umanità.
Ma sarebbe stato chiedere troppo all’uomo di questo secolo: troppo stupido e concentrato sui cazzi propri, a risolvere questioni personali di nessun conto, complessi e frustrazioni, e a rincorrere miti di libertà astratte e di falsi bisogni.

Liberi lo eravamo già da millenni! Liberi dalla complessità canaglia e schiavista di queste società del consumo ad oltranza che ha obnubilato e omologato ogni coscienza e capacità critica. Liberi dalla monnezza e dai rifiuti tossici, liberi di vivere, di scegliere. Liberi di morire!
Le bestie siamo noi!! E noi stessi quel Sistema che oggi, demonizziamo e abiuriamo, al pari di un infernale sortilegio! Noi che con i nostri comportamenti abbiamo contaminato il nostro habitat, incuranti degli effetti nefasti sul futuro delle generazioni a venire – noi, avviluppati al tepore sinistro del nostro egoismo e di una vanità infantile. Noi che oggi, sul baratro del precipizio, persistiamo nel non volere affrontare le nostre oggettive responsabilità e colpe, accanendoci su una Bestia invertebrata e subdola che noi stessi abbiamo partorito. Noi che ancora una volta, anteponiamo le parole all’azione e le attenuanti alla necessaria rinuncia – noi i veri cospiratori, noi i complottisti che ci assolviamo da ogni onere, per puntare il dito contro quell’immaginario nemico che in verità siamo noi stessi.
E’ per tanto patetico e anacronistico l’ostinarsi a recitare questa ignobile farsa quando, niente e nessuno potrà mai arrestare quella corsa precipitosa verso quel baratro che presto sancirà la fine dell’umanità.

Avete mortificato e ferito a morte la madre terra allontanandovi dai suoi spiriti ed eludendo le sue ragioni, per rincorrere la brama di un benessere di aria fritta e di un effimero potere. Voi che avete fatto scempio della bellezza, profanato ogni mistero e magia, e dato la poesia in pasto ai porci! Bestie che siete!! Assassini e sacrileghi – branco di debosciati alla deriva fra le acque gelide di un oceano di solitudine e paura!
IL SISTEMA SIETE VOI! Voi che avete da sempre complottato e cospirato contro voi stessi! Voi il “nuovo ordine mondiale” suicida e cialtrone!
Voi che avete abbandonato i campi e gli strumenti di lavoro per barattare l’anima e la dignità con la bava del diavolo! Voi che avete definito conquiste ogni atrocità e nefandezza, e chiamata democrazia quella prigione di vergogna, oscura e maleodorante, dentro la quale vi siete asserragliati volontariamente.

E adesso che tutto si sgretola e marcisce, avete ancora l’impudicizia e la sfrontatezza di esimervi da ogni colpa e autocritica, mentre sacrificate i vostri figli a Satana in persona, fra i fumi narcotizzanti di quel limbo gelatinoso di relativismo etico e morale, che é terreno di coltura di ogni vostra azione e pensiero.

Questa è la realtà delle cose e tutto il resto, nient’altro che menzogna.

Commenta su Facebook