di Corrado Belli

Di sicuro avete letto quanti sono i morti e i feriti causati dai due attentati che hanno scosso Damasco negli ultimi giorni, di solito quando succedono questi attentati si attribuiscono ai governi locali e non alle forze contrarie che da più di un anno stanno facendo stragi di civili in Siria e in altri paesi Arabi.

I nostri beniamini che si spacciano per agenzie di Informazione, questa volta non stanno facendo tanta baldoria come hanno fatto con la Libia, questo secondo me vuol dire che le prove contro la CIA-Mossad e la NATO sono schiaccianti, a portare prove concrete che queste organizzazioni siano responsabili per gli attentati fatti in Siria e l’escalare della violenza, c’è lo dimostrano le dichiarazioni fatte dal Premier Turco Edogan alcune settimane fa che invocava l’ONU di attuare la risoluzione come quella approvata contro la Libia nei primi mesi del 2011 e finita con il massacro di 50.000 civili “quelli accertati”, il premier Turco (fa ribrezzo pure nominarne il nome) ha poi smentito come fanno tutti i culattoni della Politica internazionale, cominciando da Obama e finendo con quel criminale di Sarkozy.

Da precisare che l’unica nazione dove i Mass Media sono attivi con la totale disinformazione è la Germania, le due TV statali ARD e ZDF seguite dalle altre regionali, continuano a diffondere false informazioni incolpando direttamente il governo di Assad per le stragi avvenute negli ultimi giorni, simulando pure che ci siano dei loro corrispondenti presenti a Damasco, sappiamo che per paura di ritorsioni nei loro confronti (arresti da parte delle forze governative) perché sin dal primo giorno hanno diffuso false notizie su quello che realmente stà accadendo in Siria, nei loro filmati che mettono nei telegiornali, non fanno mai vedere i gruppi di rivoltosi che sono armati con armi Israeliane e guidati da mercenari Nato camuffati da ribelli, in ogni filamto fanno vedere esclusivamente soldati regolari dell’esercito Siriano che sparano, ma non dicono che si stanno difendendo dagli attacchi dei ribelli e difendono i cittadini Siriani, no.. dicono che l’esercito stà attaccando i cittadini delle città, questa guerra psicologica dura da più di un anno, adesso si trovano sotto pressione dei cittadini tedeschi ma non mollano dato che la Lobby Israeliana che gestisce tutta l’informazione tedesca ha dato ordini specifici in riguardo.

http://apxwn.blogspot.it/2012/05/terror-in-damaskus.html

Nel link sopra si possono vedere alcune immagini scattate subito dopo l’attentato nella città di Damasco al passaggio del convoglio ONU.

L’esplosione che ha causato la morte di 55 persone e di 372 feriti, ha colpito 120 auto, il convoglio dell’Onu, un Bus pieno di bambini che andavano a scuola, alcuni studenti che aspettavano alla fermata del Bus non sono stati più trovati, al loro posto rimanevano alcuni pezzi e resti umani che venivano raccolti in buste di plastica dato che l’esplosivo usato risulta di essere 1000 Kg e di provenienza da esercito appartenente alla NATO (Turchia/Israele ??)

Alcune informazioni in riguardo trovate in internet sul sito di Al Haqiqa un gruppo radicale che le diffondeva ancora prima che i Media internazionali ne fossero al corrente.

Ryad al Asaad, Chef della FSA ha mantenuto la promessa fatta in riguardo Damasco e Aleppo, nella quale prometteva vendetta, i due attentati sono stati fatti in un luogo dove già nel 2008 “Fath Al Islam“ prima del complesso della “Faara Palestine” e “Faara Al Daouriyates” all’incrocio di Via Al-Qazazine tra la via Al-Sayda Zainab e la strada che porta all’Aeroporto internazionale di Damasco, ci fu un altro attentato dove molte Auto furono colpite e i loro occupanti bruciarono vivi, dato che in quell’ora c’è molta confusione per le strade, gli attentati sono stati fatti da un gruppo chiamato Fath Islam incorporato nella “Jabhat Nousrat Ahl Al Sham” fa parte della FSA e vengono addestrati in campi della NATO in Kosovo, con questo si concreta la vendetta di Ryad al Asaad.

Da precisare che l’esplosione è avvenuta davanti al palazzo dove si trova l’archivio dei Servizi segreti Siriani, le speculazioni sono molte e alcuni sostengono che l’attentato oltre a dover massacrare civili era diretto pure per distruggere l’archivio, dove probabilmente si trova molta documentazione compromettente per Israele, gli USA e la NATO.

In un campo di addestramento di Terroristi in divisa militare e con bandiera USA/UCK da impiegare in tutto il mondo.

http://alles-schallundrauch.blogspot.com/2012/05/syrische-terroristen-werden-im-kosovo.html

A completare il cerchio di assassini che fanno doppia faccia prendendo per il fondello anche i loro cittadini ci si mette anche il premier Turco, che non vede l’ora di far marciare le sue truppe ed oltrepassare il confine con la Siria, pur insignificante e meschino come i suoi colleghi della Nato, questa Bestia ha sacrificato i suoi cittadini durante l’attacco delle forze Israeliane alla nave Turca che trasportava aiuti al popolo Palestinese, anche allora fu una farsa ed il governo Turco fu complice con il governo Israeliano/USA, era l’inizio delle primavere arabe e gli attori si preparavano a girare le scene di sconforto e di rabbia, alla fine il tutto si concludeva con un bel pranzo dove le tovaglie dei tavoli erano macchiate di sangue innocente.

Alcuni Filmati fatti subito dopo l’attentato a Damasco:

Dopo questi avvenimenti che certamente faranno discutere a lungo, il governo russo ha mobilitato le sue truppe mettendole in allarme e posizionandole ai confini più vicini alla Siria dichiarando che un attacco preventivo alla NATO non è escluso.

Belli Corrado

Fonte: http://www.mentereale.com/articoli/i-terroristi-in-siria-si-chiamano-cia-mossad-e-nato

Commenta su Facebook