HRW: Washington ha violato leggi internazionali in Yemen, decine di civili uccisi in raid Usa

WASHINGTON – Raid missilistici Usa, anche con droni armati, hanno fatto decine di morti tra i civili nello Yemen, mentre gli Stati Uniti sono presenti in questo Paese con il pretest di lottare contro al Qaeda. Lo riferisce l’organizzazione umanitaria Human Right Watch, che in un rapporto di 96 pagine spiega di essere a conoscenza di sei attacchi militari Usa contro obiettivi in Yemen che potrebbero aver violato le leggi internazionali. Secondo il gruppo, 82 persone, di cui 57 civili, sono morte negli attacchi, di cui uno avvenuto nel 2009 e gli altri cinque nel 2012 e 2013.
Commenta su Facebook