di Davide Mazzocco

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, il Fondo che eroga finanziamenti  a tasso agevolato per la realizzazione di progetti e interventi nei settori della green economy e della messa in sicurezza del territorio dai rischi idrogeologico e sismico è diventato pienamente operativo. Si tratta di finanziamenti specifici finalizzati all’imprenditorialità giovanile, subordinati all’assunzione di personale di età inferiore ai 35 anni e, nel caso di assunzioni superiori a tre unità, al mantenimento di almeno un terzo dei posti per giovani laureati di età non superiore ai 28 anni.

Le risorse ammontano a 460 milioni di euro, di cui 10 milioni sono riservati al finanziamento di progetti di investimento proposti da società a responsabilità limitata semplificata (Srls) e 70 milioni di euro al finanziamento (come da articolo 1 co. 8 del Decreto-legge n.129 del 7 agosto 2012) di interventi di riqualificazione ambientale ricompresi nell’area definita del sito di interesse nazionale di Taranto.

Beneficiari dei finanziamenti sono le imprese, individuali o con forma societaria, e i loro consorzi. Entro e non oltre novanta giorni a partire dal 26 gennaio 2013 le domande, corredate di firma digitale, dovranno essere trasmesse, nelle modalità previste dalla Circolare, via Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzofondokyoto@pec.minambiente.it

Al bando di gara possono partecipare anche le imprese tra cui sia stato stipulato un contratto di rete ai sensi dell’articolo 3, comma 4-ter, del decreto legge n. 5 del 10 febbraio 2009.  Per ulteriori informazioni e chiarimenti si può scrivere a infofondokyoto@minambiente.it

Qui tutti i documenti per ottenere le agevolazioni.

Via I Ministero dell’Ambiente

Green economy: ecco come richiedere i finanziamenti per l’occupazione giovanile é stato pubblicato suEcoblog.it alle 11:37 di martedì 19 febbraio 2013.

Commenta su Facebook