Il gruppo hacktivista Anonymous ha pubblicato un video su YouTube in lingua inglese, annunciando piani spagnoli e tedeschi per distruggere più grande social network al mondo, Facebook.
Gli hacker offrono a chiunque sia interessato, con la diffusione di informazioni personali sul web, di unirsi alla causa ed “uccidere Facebook per amore della propria privacy “nell’azione che “passerà alla storia“, fissando la data al 5 novembre 2011.
Facebook vende informazioni alle agenzie governative e dà accesso clandestino ad aziende di sicurezza informatica in modo da poter spiare le persone in tutto il mondo“, recita la dichiarazione video, registrata con una tipica voce alterata digitalmente.

Anonymous insiste che servizio è gratuito per gli utenti per la sola ragione che le loro informazioni personali sono vendute ed afferma che il sistema memorizza tutti i cambiamenti nei profili utente, permettendo ai proprietari della rete sociale di recuperare le informazioni messe nel sistema in qualsiasi momento e recuperare profili cancellati. “Facebook sa più di te che la tua famiglia“, dice il loro messaggio.
Il 5 novembre non è scelto per caso in quanto si tiene una celebrazione annuale in Gran Bretagna e nelle ex colonie inglesi per ricordare la sventata congiura delle polveri, quando un gruppo di cattolici guidati da Robert Catesby (comprendente anche Guy Fawkes) progettò di far saltare il Palazzo di Westminster, all’interno del quale era presente re Giacomo I d’Inghilterra, che reprimeva i cittadini di religione cattolica.


traduzione ed adattamento: Daniele L – AltraNews 
fonti: rt.com   youtube.com

Commenta su Facebook