Diamo una rapida occhiata alla strabiliante trimestrale di Deutsche Bank, fuoriclasse mondiale di manipolazione di bilanci, oro, valute, commodity, tassi e via dicendo, comunicata ieri senza dimenticare cosa accadde a Lehman Brothers…

ImmagineQui nella sintesi della Trimestrale DeutscheBank potete osservare il crollo dei depositi a vista un calo di 11 punti nel solo ultimo trimestre, oserei dire nelle ultime settimane…

ImmagineAggiungetevi pure quello che abbiamo scritto ieri e capirete l’importanza della fiducia nel sistema finanziario, anche se bisogna ammettere che il management di DB e i suoi collaboratori diretti hanno fatto ben poco per meritarsela, viste le continue indagini e accuse di manipolazione e frode.

image

Il nulla con la banca intorno… ci vuole coraggio per aver fiducia in gente simile, avida sino all’inverosimile.

Immagine232Secondo Bloomberg Deutsche Bank sta esaminando il valore dei derivati del suo portafoglio di negoziazione dei tassi di interesse, e condividendo le conclusioni con le autorità statunitensi, secondo perosne a conoscenza della situazione.

La banca sta controllando le valutazioni su un tipo di derivato noto come zero coupon inflation swap, ha detto una persona interpellata, che ha chiesto di non essere identificato perché la materia è riservata. Ovviamente i portavoce della Deutsche Bank, si sono  rifiutati di commentare.

In un mondo dove la contabilità è fantasia pura immagino cosa significhi comprendere il valore della creazione di denaro dal nulla, attraverso i più complessi ed esoterici strumenti finanziari.

A pensare male si fa peccato, ma prendere per buono un bilancio di una banca simile di questi tempi presuppone una fede immensa.

Non dimenticatevi infine che un’altra fuga sembra essere in atto…

Deutsche Bank has another problem: Its ETF business – CNBC.com

Immagine1La differenza tra noi e qualche altra fonte finanziaria italiana è che su Icebergfinanza insieme a Machiavelli, noi vivisezioniamo rischi e problemi che verranno e non vi li raccontiamo solo con il senno di poi, quando ormai non c’è più nulla da fare se non prendere atto delle perdite.

Gli investitori hanno ritirato circa 8 miliardi di euro dagli ETF gestiti da Deutsche Bank, durante il 2016. Nulla di particolare visto gli afflussi positivi del 2015 quando DB è riuscita ad attirare 28 miliardi di euro secondo i dati di una società di consulenza a Londra.

FONTE: Iceberg Finanza

Commenta su Facebook