Dopo i risultati degli stress test effettuati dalla BCE e la risposta dei mercati ho riso per un’intera settimana senza mai fermarmi, pensando a quello che accadrà il prossimo anno e negli anni successivi.

Ne parleremo in dettaglio nel nostro prossimo incontro con Machiavelli e i suoi personali “stress test” senza dimenticare che in occasione della crisi finanziaria americana del 2008, ci diede la possibilità di individuare ben otto banche su dieci, fallite, nazionalizzate o incorporate.

Non solo, e abbiamo migliaia di testimoni, grazie a questo modello abbiamo intravisto anche il fallimento delle banche irlandesi, Dexia e Bankia, mentre gli stress test della BCE segnalavano via libera!

Non starò certo qui a ripetervi quello che vi abbiamo raccontato per sei lunghi anni della più grande voragine d’Europa, con la banca intorno ma mi limito a condividere.

Deutsche Bank had biggest potential capital gap in ZEW study

Si sono loro stessi i tedeschi a raccontarvi che …

Deutsche Bank ha avuto il più alto potenziale deficit di capitale, di tutte le banche d’Europa, 19 miliardi di euro (21 miliardi di dollari), in uno studio  su 51 banche europee che utilizza il metodo di elaborazione “stress test” della Federal Reserve ha riportato  l’ istituto di ricerca economica tedesco ZEW

“Le banche europee non hanno capitale sufficiente per compensare le perdite previste nel caso di un’altra crisi finanziaria”

“C’è un test ufficiale degli “stress test” EBA che ha verificato  la mancanza di capitale in condizioni molto difficili e avverse e questo ha mostrato che vi era alcuna grossa necessità di capitale  a Deutsche Bank”, ha detto la banca in una nota in risposta allo studio.

In effetti anche Hillary è d’accordo…

Immagine

Oh si certo, l’ultima parola alla verità figlia del tempo.

State sintonizzati sulla voragine d’Europa con tutta la banca intorno!

FONTE: Iceberg Finanza

Commenta su Facebook