Società Archive

Il quarto capitolo del libro proibito!

Questo è Cefis 4 La fiera delle vanità, anno XVIII dell’Eni di Giorgio Steimetz Il discorso sulla spietata immunità che avvolge e struttura la leadership all’ENI, in una con la larghezza quasi demagogica delle imprese sovvenzionate, è lungi dal concludersi, perché forme disinvolte di

La speculazione verde

L’economia occidentale, Stati Uniti in testa, sta cambiando pelle… gli artropodi (come i crostacei o i ragni) per crescere devono periodicamente abbandonare il rivestimento ormai troppo stretto per averne uno più spazioso. Tra i vertebrati, anche i serpenti fanno la muta: un periodo di

PRIMO MAGGIO IN CATENE

– DI MASSIMO FINI – Non ho mai capito la festa del Primo Maggio, festa del lavoro. Che cosa, in realtà, festeggiano in questo giorno i lavoratori? La loro schiavitù. Non è una festa, gli “han fatto la festa”. Il lavoro diventa un valore

Uscire dalla crisi del capitalismo o uscire dal capitalismo in crisi?

Il principio dell’accumulazione senza fine che definisce il capitalismo è sinonimo di crescita esponenziale, ed essa – come il cancro – porta alla morte. Stuart Mill, che l’aveva capito, immaginava uno “stato stazionario” che avrebbe posto fine a questo processo irrazionale. Keynes condivideva questo

Mentre noi siamo distratti dal bunga bunga ecco cosa succede realmente…colpo di Stato!

Pochi lo sanno, neppure i grandi giornalisti, indipendenti e non. Durante la XIVa Legislatura, il III° Governo Berlusconi – con la firma del Ministro della Giustizia Castelli e del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi – ha modificato (depenalizzando o addirittura abrogando) oltre 14

BENVENUTI NEL MONDO DI ORWELL

di John Pilger In 1984, George Orwell descriveva un super Stato, Oceania, il cui linguaggio bellico trasformava le bugie che, all’essere introdotte nella Storia, diventavano realtà. “Chi controlla il passato” diceva lo slogan del Partito, “controlla il futuro: e chi controlla il presente controlla

LA PROSSIMA ERA DELLA DECRESCITA

Di Italo Romano Per chi è nato negli ultimi cinquanta anni, sotto l’assurda dittatura del Pil, per chi ha vissuto per anni con l’idea che la misura della ricchezza e del benessere sia data il Prodotto interno Lordo. Per chi è abituato a lavorare

Il terzo capitolo di un libro proibito, introvabile, a cui lavorava Pasolini per scrivere Petrolio

Questo è Cefis 3 L’uomo vestito d’amianto di Giorgio Steimetz Abbiamo sempre condotto le fisionomie parallele tra Mattei e Cefis, sino a ripeterci con un’asserzione ai limiti del paradosso: entrambi mostrano tante di quelle fedeli rassomiglianze da renderli assolutamente diversi l’uno dall’altro. L’imperio e

La Moneta e il Lavoro

Per quanto crediamo di essere liberi, all’oggi ci è concessa solo l’illusione della libertà. Oggi, a causa del “sistema”, si è abituati, ed oserei anche dire assuefatti, al fatto che ogni giorno per guadagnarsi da vivere è necessario andare a lavorare. L’andare a lavorare

LA GRECIA E LA QUARTA FASE DELLA CRISI

di Oscar Urgarteche Come abbiamo visto, il contagio della crisi statunitense globale ha quattro fasi. La prima è stata la crisi finanziaria iniziata ad agosto del 2007 quando Paribas e due banche tedesche hanno annunciato che anche avuto problemi con gli investimenti in obbligazioni

Il secondo capitolo di un libro proibito, introvabile, a cui lavorava Pasolini per scrivere Petrolio

  Questo è Cefis 2 Gli strumenti dell’imperialismo di Giorgio Steimetz L’inquadratura sinottica dei primi due sovrani nell’impero petrolifero italiano ci ha mostrato diverse note somatiche e psicologiche assolutamente divergenti, per indole o per libera elezione; una identica matrice storica la Resistenza e non

Stati Uniti d’America. Dittatura imperfetta

   Fabrizio Fiorini Avvicinarsi alla critica radicale al modello americano e al nefasto ordinamento politico, economico e culturale di cui gli Stati Uniti d’America si fanno portatori, implica il confronto con la natura stessa e con le peculiarità antropologiche dell’uomo americano. Quindi con la

RCTV decide di rispettare la legge venezuelana e potrà tornare in linea

    RCTV, la TV venezuelana costretta a cessare momentaneamente le trasmissioni perchè violava la legge, ha deciso di rispettarla e quindi potrà tornare in onda. Ricordiamo brevemente la vicenda. La Legge venezuelana prevede che una TV satellitare che trasmette in Venezuela deve rispettare quanto

Decrescita o collasso?

     Appunti per un’analisi sistemica della crisi di Mauro Bonaiuti [1] Senza relazione non c’è verità Non ci sono dubbi che il sistema economico sta affrontando una crisi globale di portata storica come non accadeva dal 1929. Le sofferenze, in particolare per i più

SALVATAGGIO FALLITO

Perché il default della Grecia è all’ordine del giorno di Vladimiro Giacchè Come già più volte accaduto nel corso della tempesta che dalla primavera scorsa infierisce sul debito sovrano dei Paesi europei, il governo tedesco ha affidato il compito di testare le reazioni alle

Ligresti, Unicredit salva se stessa

Di Luca Martinelli Le pagine economiche dei quotidiani sono piene, negli ultimi giorni, di “cronache” relative ai movimenti della galassia di imprese che afferiscono a Salvatore Ligresti. L’uomo ha quasi 80 anni, è nato a Paternò (Catania) e per vocazione è un “palazzinaro”. La

MILLE DI QUESTI GIORNI. BUON NATALE ASSASSINO!

23 dicembre 2010 In un mondo normale e decente questa notizia si prenderebbe di diritto l’apertura di tutti i siti internet, giornali e notiziari. E invece la scorgi quasi per caso, sepolta com’è – a fondo pagina –  tra il diario su twitter di un astronauta, una