Lavoro Archive

Germania: tutte le ombre dei mini-jobs

Nicola Di Turi «Copiamo subito la Germania». «Battiamo i pugni sul tavolo di Angela Merkel». Più si avvicinano le elezioni europee, più la Germania viene presa a modello positivo o negativo a seconda degli interessi in gioco. Anche e soprattutto per il mercato del

RIFORMA HARTZ IV: PIU’ LAVORI E PIU’ DIVENTI POVERO!

Ogni tanto ci riprovano, in fondo sanno che chi legge il Sole24Ore non sa nulla di quello che in realtà è successo in Germania in questi anni, la leggendaria Agenda 2010 o riforma Hartz che prende il nome di un corruttore qualunque ma non

Il primo lavoro non si scorda mai: dalla fabbrica al call center, ecco com’è cambiato dal Dopoguerra a oggi

Prima era spesso anche l’unico impiego della vita, si iniziava sotto i vent’anni e 3 volte su 4 era manuale. Oggi chi si affaccia al mondo del lavoro è molto più istruito, 2 volte su tre ha a che fare con compiti intellettuali, ma

Allarme pensioni: enti locali non versano contributi ai dipendenti

26 maggio 2016, di Alessandra Caparello ROMA (WSI) – Duecento i comuni in dissesto in tutta Italia e una domanda sorge spontanea e riguarda i contributi dei dipendenti pubblici degli enti locali. “Siamo sicuri che (ndr: gli enti locali) li abbiano pagati?” A chiederlo

LA CARICA DEI DISOCCUPATI

La disoccupazione cresce ancora toccando ad aprile la soglia dell’11,7%. Viceversa i prezzi scendono dello 0,3% rispetto all’anno scorso. Questi sono numeri. Il resto sono un po’ di equilibrismi che partono da questo apparente paradosso: sono saliti tanto gli occupati ( 51 mila) quanto

I Robot tagliano 60.000 posti di lavoro in una sola Fabbrica, ben Il 40% della forza lavoro attiva

Melissa Dykes activistpost.com  Il lavoro umano vale meno che mai nella famosa fabbrica Foxconn. L’azienda, nota per la produzione di prodotti Apple e altre apparecchiature elettroniche americane, era già noto per l’elevato suicidio di lavoratori nella sua sede Shenzhen, la Cina spinge i suicidi fuori

FMI: la disoccupazione in Grecia scenderà al 12%… nel 2040!

In questo bell’articolo su Forbes, Frances Coppola spiega gli incalcolabili danni inflitti dalle autorità europee alla popolazione greca. L’infinita “crisi greca”, provocata al fine di salvare il sistema bancario dell’Europa centrale, ha spazzato via un’intera economia, condannando un popolo alla disoccupazione perenne, alla crisi

Francia, protesta si allarga. Prossimo obiettivo: fermare centrali nucleari

25 maggio 2016, di Laura Naka Antonelli ROMA (WSI) – La Francia, a gran voce, continua a manifestare contro la riforma del lavoro varata dal governo del presidente Francois Hollande, e non si ferma. La rabbia è tale che, dopo aver bloccato nelle ultime ore l’accesso

SHOCK ECONOMY: BISOGNA TERRORIZZARE I DIPENDENTI!

Scritto il 20 maggio 2016 da icebergfinanza   Sia ben chiaro,  per noi non è una novità e ve lo dimostreremo a breve, quello che mi dispiace è che spesso, quotidianamente i nostri Ragazzi, nelle università, ma non solo, siano obbligati ad ascoltare simili fesserie,

Aosta, disoccupati e disperati assunti come autisti a un euro l’ora

La procura ha indagato per estorsione in concorso continuata e aggravata i due titolari di una ditta di autotrasporti 21 maggio 2016 Disoccupati disperati assunti come autisti anche per un euro l’ora e ospitati in tuguri: con queste accuse la procura di Aosta ha

Francia: senza legge né lavoro

L’occasione non fa solo l’uomo ladro, lo fa anche rivoltoso. Date all’essere umano una possibilità di uscire dalla quotidiana normalità fatta di sveglie mattutine, attese in fila, compiti da svolgere, chiacchiere da ufficio o da bar, schermi dove sfinire gli occhi, poltrone in cui

Francia: il colpo di mano sul lavoro

di Michele Paris La determinazione con cui il governo Socialista in Francia intende smantellare i diritti dei lavoratori si è risolta martedì in una nuova manovra anti-democratica che ha di fatto negato il voto dell’Assemblea Nazionale su un pacchetto legislativo dalle conseguenze enormi. Con

JOBS REPORT: SEGNALI DI PERICOLO!

12 maggio 2016 da icebergfinanza Torniamo ad occuparci anche solo per un attimo del recente rapporto di lavoro uscito venerdì in America senza dimenticare che da quando è uscito l’ultimo Machiavelli… Abbiamo più volte detto che l’andamento dell’occupazione è un indicatore ritardato del ciclo economico.

Addio operai. In Cina la prima fabbrica in cui gli operai sono tutti robot

Zero diritti, nessun permesso sindacale, ferie o malattia. Benvenuti nella prima fabbrica al mondo senza operai. Qui infatti a produrre saranno i robot. Siamo in Cina, a Dongguan dove sorgerà il primo stabilimento in cui il lavoro umano sarà completamente rimpiazzato da quello dei

Addio Tfr, quali benefici per la pensione futura?

TFR Devoluzione obbligatoria del Tfr ai fondi pensione: vale la pena di rinunciare alla liquidazione per integrare il futuro trattamento? In questi giorni si discute parecchio sull’Ape, l’anticipo pensionistico, ma non bisogna dimenticarsi che un altro importantissimo provvedimento è allo studio: la devoluzione obbligatoria

L’industrializzazione della Polonia popolare e le sue conseguenze sociali

Il testo per il quale dei comunisti polacchi vengono incarcerati Histoire et Societé 5 maggio Monika presenta il caso dei quattro comunisti polacchi condannati senza diritto alla difesa per reato di opinione, che comincia ad essere noto… ma non vi è alcun reale sostegno.

LAVORO: SOLO LA GRECIA PEGGIO DI NOI

L’Italia per il lavoro, è caduta al penultimo posto della classifiche sull’occupazione fra i 28 del Ue. Dietro c’è solo Grecia. Invece Spagna e Croazia negli ultimi due anni ci hanno superato. Quanti  hanno applaudito in questi giorni per i successi del Jobs Act faranno

Il grande bluff del JobsAct

In seguito ai primi dati utilizzati da Matteo Renzi per sostenere la bontà delle sue norme sulla efficacia sul mondo del lavoro, ora arrivano quelli di inizio 2016: un disastro. Come volevasi dimostrare. Già all’epoca si era sorvolato nello specificare come la parola “indeterminato”, essendoci un’ampia

NON E’ UN PAESE PER GIOVANI

E’ uno spaccato drammatico, sul fronte della disoccupazione giovanile. Rappresenta il tasso di disoccupazione dei giovani in età attiva, dai 15 ai 24 anni. Fonte: Eurostat Il grafico successivo rappresenta percentuale  dei giovani inattivi,  non occupati né in istruzione, rispetto alla stessa fascia di

Grande innovazione del capitalismo avanzato: gli schiavi

Da Maurizio Blondet 26 aprile 2016 Quasi ogni giorno parlo con degli schiavi. Sicuramente capita anche a voi, non vi dico niente di nuovo.  E’ la signorina con accento albanese o romeno che propone mirabolanti risparmi sul telefonino (“Torna a Telecom!”), assicurazioni auto competitive rispetto

Addio Tfr, liquidazione ai fondi pensione

aprile 25, 2016 Allo studio del Governo la destinazione obbligatoria della liquidazione ai fondi pensione: addio per sempre al TFR? Che le pensioni delle generazioni di lavoratori più giovani siano lontane nel tempo e certamente non ricche non è una novità: purtroppo, però, in questi

LA PENSIONE È DIVENTATA UN PROBLEMA PER GIOVANI

Le contorsioni continue del governo e del presidente dell’Inps Tito Boeri, sul prepensionamento degli anziani per far posto ai giovani, dimostrano che la politica del lavoro e la politica economica del governo attuale sono fallite. Se il Job Acts, basato su contratti di lavoro sovvenzionati da

Latina, storico sciopero dei braccianti indiani contro i padroni del pontino

Per la prima volta duemila braccianti Sikh hanno scioperato e aderito alla manifestazione della Flai-Cgil. Chiedono condizioni di lavoro dignitose e salario equo. L’organizzazione ha portato alcuni risultati. In alcune aziende del pontino i braccianti hanno chiesto i salari arretrati, il riconoscimento dei giorni

La disoccupazione al di là del senso comune

Quaderno Nr. 2/2016 a cura del Centro Studi e Iniziative per la riduzione del tempo individuale di lavoro e per la redistribuzione del lavoro sociale.

Il calo della disoccupazione? Era solo un’illusione

Per mesi Matteo Renzi ci ha ripetuto che la crisi dell’occupazione era ormai alle spalle. Ma ora i dati dimostrano che i numeri del premier erano “drogati”: finito l’effetto della decontribuzione, gli indici su occupati e inoccupati tornano a certificare il disastro in cui

Il vero costo della moda low-cost

11 APRILE, 2016 – DA FEDERICO MUSSO Tutti pensiamo di aver fatto un affare dopo aver comprato un paio di jeans a 14 €. Eppure, Andrew Morgan con il suo film “The True Cost” svela il vero costo della fast-fashion: violenza, sfruttamento, inquinamento. Già, i

Abolito di fatto il limite del “quinto” pignorabile: pensioni integralmente aggredibili

Autore: Angelo Greco – 04/04/2013 Il pignoramento presso terzi della pensione può essere effettuato ormai integralmente, con estrema facilità, e non più nei limiti di un quinto, per come previsto invece dalla legge. Ad oggi, ancora, il Parlamento nulla ha fatto per ovviare a un buco

Jobs Act e pensioni: le variabili che pesano sui consumi

Le stime sull’andamento del prodotto interno lordo italiano nel 2016 e 2017 subiscono revisioni al ribasso. Ciò dovrebbe portare ad interrogarci sull’efficacia delle misure di politica economica e sulla spesa pubblica per favorire l’occupazione, ma anche sugli effetti di quella previdenziale. L’analisi di Alessandro

Perché Boeri nasconde le pensioni pubbliche

Maurizio Blondet 4 aprile 2016 Il fotogenico presidente dell’Inps è tornato a suonare il suo ritornello: chiedere un contributo di solidarietà alle pensioni più alte. Quelle private, s’intende. Quelle pubbliche, mai. Boeri ci ha rivelato l’ultimo scandaloso privilegio che i conti Inps alimentano: 475

Val tramontina, il forno sociale alza bandiera bianca

Tramonti di Sotto, costretto alla chiusura dopo tre anni. Dava lavoro anche a un giovane disabile e a un invalidodi Guglielmo Zisa 24 marzo 2016 TRAMONTI DI SOTTO. A tre anni dall’apertura, cambierà gestione alla fine di marzo il “For Social Val Tramontina”. Ad

PRODUTTIVITÀ DEL LAVORO, IL GRANDE MALATO ITALIA

di Thomas ManfrediPDF Perché il lavoro in Italia produce meno che negli altri Paesi sviluppati? La risposta va ricercata nell’arretratezza del settore pubblico, ma anche di quello privato, a livello di tecnologia e innovazione. Non si torna a crescere continuando a usare la zappa

Impoverimento dei lavoratori USA: ecco perché anche i vostri redditi scenderanno

La stagnazione dei salari della classe media e operaia USA dagli anni ’70 rispetto all’aumento della produttività è oggetto di studio da tempo. L’impoverimento della classe media lavoratrice viene spiegato in maniere diverse e spesso divergenti, per ragioni politiche facilmente immaginabili. I neoliberisti e i

La truffa dei contributi silenti I.N.P.S. Ecco cosa sono e come “spariscono” i soldi dei contribuenti.IL VIDEO

Hai lavorato una vita ma non sei riuscito per poco ad ottenere i requisiti per andare in pensione?HAI PERSO TUTTI I CONTRIBUTI  VERSATI, e non c’è modo di farteli restituire… Grazie alla segnalazione di un nostro fan, oggi vi parliamo dei CONTRIBUTI SILENTI. Poniamo il

I nuovi precari pagati col voucher: “Venti euro al giorno, così mi hanno costretto a dire basta”

Dallo sfruttamento alla denuncia, due alessandrini raccontano il boom dei voucher 18/03/2016 VALENTINA FREZZATO ALESSANDRIA All’inizio un po’ si vergognano: è la prima volta che parlano a un giornalista. Ma la rabbia, la frustrazione e il coraggio pian piano prendono il sopravvento e il

Eurostat, in Italia riduzione record costo lavoro

Eurostat, in Italia riduzione record costo lavoro BRUXELLES – Gli effetti del Jobs Act si cominciano a sentire con forza, ed anche Eurostat li certifica. Il costo del lavoro, in calo già da un anno, a dicembre 2015 tocca il minimo storico e l’Italia