immigrazione Archive

I Dannati del Mare

Nel novembre 1989, al suono delle fanfare di tutto l’Occidente ‘democratico’, cadeva il “Muro” per antonomasia, quello di Berlino. Sono passati 26 anni e, nel mondo, di muri ne sono stati eretti più di una ventina: muri di filo spinato, di cemento, di sabbia

L’Unione europea alla guerra contro i migranti nel Mediterraneo

da Antonio Mazzeo Blog L’Europa fortezza ha scatenato una vasta offensiva militare nel Mediterraneo per impedire il flusso di migranti dall’Africa o dal Medio oriente verso le coste dell’Italia e della Grecia. Unità navali, aerei da guerra, elicotteri, velivoli senza pilota pattugliano giorno e notte

«Merci in transito»

da Finimondo È la definizione doganale che possono ricevere le merci estere quando entrano nel territorio nazionale con il solo scopo di attraversarlo per giungere ad altra destinazione. Il transito diretto è quello che prevede che la merce non si fermi sul territorio nazionale ma

Papa nero e governi in crisi, l’immigrazione spiegata in un libro francese del 1973

Mario Sommossa 1468310 Nel 1973, uno scrittore francese lungimirante, Jean Raspail, pubblicò un romanzo intitolato “Le camp des saints”. Narrava di una nave di disperati o presunti tali che, partita da un Paese lontano, puntava a far sbarcare quella moltitudine di clandestini sulle coste

In Sicilia la centrale Ue per la guerra alle migrazioni mediterranee

Antonio Mazzeo Blog Bruxelles estende a 138 miglia nautiche a sud della Sicilia l’area delle operazioni militari e d’intelligence di Frontex, amplia il budget finanziario per il “contenimento” delle imbarcazioni di migranti e istituisce a Catania una centrale mediterranea dell’agenzia per il controllo delle

IMMIGRAZIONE CLANDESTINA. L’UE FA PARTIRE UNA VERA E PROPRIA CACCIA ALL’UOMO

Gli stati, soprattutto quelli del Nord Europa, si sono letteralmente stufati dell’immigrazione clandestina e stanno per dare via all’operazione “Mos Maiorum”: una vera e propria retata globale contro i clandestini. I paesi dell’area Schengen (perlopiù appartenenti all’area euro), nella giornata di ieri hanno dato

Fuggire dall’Italia si deve

 L’Italia è ormai un paese vecchio e povero. Si è svuotato d’improvviso a seguito dell’incrudelirsi della crisi economica cui una classe dirigente di scarse competenze e talento politico non riesce a dare risposta. Un generale fuggi fuggi dei giovani, che non trovano lavoro perché

Mare Monstrum, guerra ai migranti nel Mediterraneo

 Di Antonio Mazzeo Nel Mediterraneo l’Italia fa la guerra ai migranti. Non dichiarata, certo, ma di guerra indubbiamente si tratta. Perché le strategie, gli attori, gli strumenti, le alleanze e le modalità d’intervento sono quelli di tutte le guerre. E causano morte. Morti, tanti morti.

“Liberare” i migranti senza “arrestare” i capitali? Un suicidio politico

Contestare il reato di immigrazione clandestina senza aprire una contesa più generale per il controllo dei movimenti di capitale e per un’alternativa di politica economica, costituisce un suicidio politico. Spunti di riflessione per una “sinistra” allo sbando, da tempo incapace di dare coerenza logica

Flussi migratori: vittime e mandanti

 22 LUGLIO, 2013 – 23:58 | DA GIANNI DESSI Due avvenimenti riportano prepotentemente alla ribalta l’emergenza degli sbarchi di immigrati clandestini sulle nostre coste: la recente visita del Pontefice a Lampedusa e i precedenti disordini scoppiati fra immigrati e abitanti dell’isola. Sebbene pochi si siano soffermati

Confessione shock “Immigrazione di massa per destabilizzare la società”

Peter Hitchens ex radicale di sinistra scrive sul Mail on Sunday. La sua è una confessione e una denuncia: Come io sono in parte responsabile per l’immigrazione di massa Quando ero un rivoluzionario marxista, eravamo tutti a favore di più immigrazione possibile. Non perché ci piacessero

ITALIA, INVERSIONE DI TENDENZA del 2011: Emigranti Italiani “battono” Immigranti Stranieri 50mila a 27mila…

INVERSIONE DI TENDENZA del 2011: Emigranti Italiani “battono” Immigranti Stranieri 50mila a 27mila… In modo profetico nel 2010 conclusi il mio intervento al BlogEconomy Day di Acqui Terme con questa slide: per un po’ ci potremo permettere ancora di fare gli “emigranti di lusso”

Uccisi dal profitto, oscurati dalle primarie

Ecco cosa possiamo scegliere di NON foraggiare con il semplice gesto di comprare la frutta al mercato. Ed ecco perché anche quella quotidana operazione va compiuta seguendo determinati criteri… Giuliana (FabioNews) Uccisi dal profitto, oscurati dalle primarie – di Annamaria Rivera . La strage dei

Elogio Pd dei lager modello di Lampedusa

Di Antonio Mazzeo A Lampedusa i due fatiscenti centri di “soccorso e prima assistenza” per migranti sono vuoti dal 28 settembre 2011, quando manu militari vennero deportati in Tunisia o nei grandi CIE d’Italia gli ultimi ospiti-detenuti. Un indegno modello di accoglienza, fatto di quotidiane sopraffazioni

Immigrati, stangata fiscale anche per loro Costi da 80 a 200 euro per restare in

di VLADIMIRO POLCHI  martedì 3 gennaio 2012 Si tratta di soldi che si vanno ad aggiungere a quanto gli stranieri già pagano per i costi amministrativi della pratica di permesso di soggiorno. Non è frutto della manovra del governo Monti, ma un lascito dell’ex ministro

Spuntano come funghi i radar anti-migranti

Di Antonio Mazzeo Le fiamme gialle prima azzerano, poi raddoppiano e adesso triplicano i radar di produzione israeliana da installare in Italia per impedire gli sbarchi dei migranti. Preoccupate di vedere ancora una volta non riconosciute le proprie ragioni dal Tar Sardegna, hanno dato

Il CARA di Mineo vergogna italiana

Di Antonio Mazzeo Il villaggio degli aranci di Mineo (Ct), il mega-centro di semidetenzione per richiedenti asilo e migranti, a quasi un anno dalla sua istituzione, testimonia il completo fallimento del modello di “solidarietà” securitaria del governo Berlusconi-Maroni. È il “non luogo” dove si consuma la

Dobbiamo darci fuoco?

Di Sherif El Sebaie Due tragici eventi ampiamente previsti su questo blog. Due pogrom nell’arco di 48 ore: centinaia di torinesi che danno fuoco alle baracche dei rom in seguito ad una falsa denuncia di stupro da parte di una viscida sedicenne e, subito dopo, un

Business Mineo. Gli affari del lager

Di Antonio Mazzeo   Chiuso, isolato e gigantesco: così a prima vista si presenta a Mineo il campo di concentrazione, vanto di Berlusconi e Maroni. Ma è anche un coacervo di affari, cooperative e consorzi su cui si giocano milioni e milioni di euri

Il radar anti-migranti nell’inferno di Melilli-Augusta-Priolo

Antonio Mazzeo L’ultimo regalo della ex ministra Stefania Prestigiacomo agli abitanti del triangolo della morte Melilli-Augusta-Priolo, l’area a più alto rischio ambientale di tutto il Mediterraneo. Si tratta di uno dei radar acquistati dalla Guardia di finanza in Israele per far la guerra ai

Rimpatri, quasi dieci milioni di euro per meno di 4000 rientri

Raffaella Cosentino – Redattore Sociale I risultati dell`annualità 2008 del fondo europeo quinquennale per ritorni volontari e forzati. Ecco come vengono organizzati i voli charter: scorte fino a 70 agenti per 30 immigrati a causa delle “intemperanze“ dei rimpatriati.   Roma – Una spesa