Agricoltura Archive

Cediamo gratuitamente terreni ai giovani per progetti di agricoltura sostenibile

La signora Lia ed il marito Franco hanno di recente pubblicato un annuncio davvero inusuale sul sito del Consorzio della Quarantina, associazione per la terra e la cultura rurale nel genovese. In un’epoca, infatti, dove il denaro è il re indiscusso e dove si cerca

Torneremo tutti agricoltori, e potrebbe essere la nostra salvezza

Pochi se ne sono accorti in questi anni, ma l’agricoltura è una delle poche vere eccellenze che sono rimaste a questo paese. Torneremo tutti agricoltori? Da Lo Spillo Staff Negli anni ’50 eravamo una terra di agricoltori diventati operai. Nel giro di vent’anni gli

Bayer e Monsanto: dal matrimonio tra le due peggiori multinazionali cosa può nascere?

“Data la storia di queste aziende e le atrocità nella quali sono state complici, l’ultimo settore in cui dovrebbero essere coinvolte è il settore agricolo”. “In un mondo infettato da una pletora di società multinazionali immorali, è difficile pensare a due società che hanno

La Danimarca convertirà tutta l’agricoltura del Paese in agricoltura biologica

La Danimarca risulta essere il paese più sviluppato al mondo per quanto riguarda il commercio di prodotti biologici, ma questo non è ancora sufficiente: il governo danese, infatti, ha messo a punto un piano, di oltre €53.000.000 solo nel 2015, davvero all’avanguardia e innovativo! Il

Città autosufficienti in frutta e verdura

Da Comune-info | 22 ottobre 2012 Sembrerebbe un’utopia, una cittadina immaginaria inventata da qualche sociologo per descrivere la comunità ideale, eppure è tutto vero. A Todmorden, un comune dell’Inghiliterra, gli abitanti coltivano i propri ortaggi in ogni luogo pubblico che lo permette con l’obiettivo di

Olio di palma, avevamo ragione. Le aziende costrette al dietrofront

Le aziende italiane hanno deciso davvero di rinunciare all’olio di palma? Dopo il nuovostudio sull’olio di palma appena pubblicato dall’Efsa, l’Aidepi (Associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane) ha annunciato che si impegnerà a “fare, nel più breve tempo possibile, tutte le

Xylella fastidiosa, Stato insopportabile

Cronistoria di un’emergenza inventata e riflessioni Il nome del patogeno che avrebbe dovuto infestare nei mesi scorsi tutti gli ulivi del Salento contiene un aggettivo singolare: fastidiosa. E di fatto fastidioso questo batterio lo è stato, perché anziché far morire tutti gli ulivi, le piante da

La Sicilia pianta il grano antico e batte le multinazionali

“Ho convertito 100 ettari dell’azienda familiare a grano locale” confessa Giuseppe Li Rosi, un agricoltore siciliano che davanti alle pressioni internazionali e ai grani francesi o canadesi che ci vengono dati come unica scelta possibile, ha trovato insieme ad altri una via alternativa che

Grano saraceno: interesse per una coltura dimenticata

Annamaria Baldassi Direzione sviluppo dell’agricoltura Settore Territoriale Agricoltura di Vercelli Coltivato nelle valli alpine del nord Italia il grano saraceno è andato incontro ad una drastica riduzione di superficie nel periodo seguente all’ultimo conflitto mondiale. Le principali cause del fenomeno risiedono nel mutamento delle

L’ANNO NERO DELL’OLIO ITALIANO

La produzione è crollata del 37% rispetto al 2013, con punte del -45% in due regioni d’eccellenza come l’Umbria e la Toscana. Colpa del clima pazzo che, con un caldo eccessivo durante la fioritura e piogge abbondanti in estate, ha favorito la diffusione della

La (difficile) situazione attuale delle imprese agricole nei confronti del mercato e delle riforme della PAC

Da Agriregionieuropa anno 2 n°5, Giu 2006 Angelo Frascarelli a b a Università di Perugia, Dipartimento di Scienze Economiche-Estimative e degli Alimenti b Centro per lo Sviluppo Agricolo e Rurale (CeSAR) Gran parte delle imprese agricole italiane sta attraversando un momento di grande difficoltà e

L’Università del Contadino apre a Milano

Fitoterapia, Erbe selvatiche, Future Food & Biomateriali, Orto sul balcone, Orto-giardino biologico sono i nomi dei corsi promossi da Villaggio Nostrale, in collaborazione con Legambiente, Verde Officina e Cascina Cuccagna. Obiettivo: “la volontà e il desiderio di riscoprire il legame che ci lega alla

Olio di palma, l’Indonesia verso il divieto di nuove piantagioni

L’Indonesia potrebbe porre il divieto a nuove piantagioni di palme da olio dopo i numerosi incendi che negli ultimi anni hanno causato gravi problemi di tipo ambientale. Visto che l’olio di palma rappresenta uno dei pilastri dell’economia del Paese asiatico, i gruppi ambientalisti rimangono

La rivoluzione dei contadini siciliani, 3.000 ettari di grani antichi contro le multinazionali

Il ritorno della biodiversità in agricoltura, parte dalle spighe del frumento locale. Per migliorare l’ambiente, l’alimentazione e la salute di MARCO ANGELILLO 28 aprile 2016 TORNANO i grani antichi in Sicilia. Tornano a riempire i campi, ricostruiscono paesaggi, arricchiscono la biodiversità di un’agricoltura che

THE GUARDIAN: LA COMMISSIONE EUROPEA VUOLE RINNOVARE LA LICENZA PER L’USO DEL GLIFOSATO (IL DISERBANTE “PROBABILMENTE CANCEROGENO”)

vocidallestero Un documento trapelato dalla Commissione Europea ed esaminato dal Guardianmostra come l’organo europeo abbia in programma di rinnovare la licenza per l’uso del glifosato, il diserbante ampiamente prodotto dalla Monsanto, nonostante l’opposizione di alcuni paesi e in contraddizione coi principi di cautela. L’OMS

Xylella: l’UE esamina i ricorsi per evitare gli abbattimenti. Le cure alternative funzionano?

Xylella fastidiosa, gli agricoltori continuano a lottare per la difesa degli ulivi sani da inutili abbattimenti, mentre l’Efsa si esprime sulla possibilità di ricorrere a delle alternative per salvare le piante. La Corte di Giustizia Europea ha deciso di avviare un procedimento per accelerare

La lista nera dei cibi più contaminati: primo il broccolo cinese, ecco tutti gli altri…

La Coldiretti di Napoli ha presentato oggi la lista nera dei cibi più contaminati e quindi altamente sconsigliati.  Il primato va ai broccoli cinesi con la quasi totalità dei campioni risultati irregolari (il 92%) per la presenza di residui chimici. A seguire, nella speciale

Le sei multinazionali che controllano il 63% del mercato dei semi

Nel 1981, le ditte sementiere erano 7mila. Trent’anni dopo, il settore è concentrato in poche mani. Tra questi ci sono quelle di Dow e DuPont, che a dicembre 2015 hanno avviato un processo d’integrazione, mentre all’inizio del 2016 la cinese ChemChina ha offerto 42,8 miliardi di dollari per acquisire

Glifosato: il Parlamento Ue chiede di autorizzarlo solo per 7 anni e per uso professionale

Rinnovo dell’autorizzazione per il glifosato, il Parlamento UE presenta una controproposta alla Commissione Europea. Gli europarlamentari vorrebbero che l’autorizzazione per la vendita e l’utilizzo del glifosato venisse rinnovata solo per 7 anni, anziché per 15, e riguardasse esclusivamente l’impiego professionale. Il Parlamento Europeo in

Good Deeds Day: a Roma una fattoria urbana a due passi da San Pietro

Di Davide Mazzocco lunedì 11 aprile 2016 Fa un po’ effetto trovare una fattoria a due passi dal Cupolone di Piazza San Pietro, ma La Fattorietta è da una decina d’anni una bella realtà della Capitale. Sono passati 10 anni da quando La Fattorietta

L’INCREDIBILE STORIA DEL GLIFOSATO DI BRUXELLES E LO “SHEEP DIP”

DI F.WILLIAM ENGDAHL In una storia di corruzione a Bruxelles, quasi troppo grossolana per essere vera, la Commissione dell’Unione Europea è pronta ad approvare l’autorizzazione di utilizzare un elemento chimico provato cancerogeno, il glifosato, nonostante gli avvertimenti dell’organizzazione mondiale della sanità e da numerosi scienziati

Ci vorrebbe un orto in ogni scuola

marzo 14 2016 – di Luciana Bertinato – Un ricordo Quand’ero bambina mi piaceva restare all’aperto a giocare con la terra, i sassi, i rametti e le foglie. Nei pomeriggi dopo la scuola, assolto il dovere dei compiti, raggiungevo gli amici nella segheria del nonno,

I CORAGGIOSI AGRICOLTORI SUDAMERICANI CHE LOTTANO CONTRO LA LOBBY DEGLI OGM

Marzo 4, 2016 – Scritto da Marta Albè In Argentina e in Cile gli agricoltori bio stanno lottando per dire no agli OGM. La situazione ha iniziato a precipitare 20 anni fa, quando in Argentina il modello dell’agricoltura tradizionale è stato sostituito in gran parte

La famiglia che produce 2700 kg di cibo all’anno in 370 metri quadrati

Nel proprio appezzamento in un anno questa famiglia molto volenterosa riesce ad ottenere oltre 2000 chilogrammi di ortaggi a cui si aggiungono la frutta di stagione e le uova delle galline che allevano. In questo modo la famiglia raggiunge una vera e propria autosufficienza

Glifosato: “probabilmente” è cancerogeno, “probabilmente” morirete

Salute: il glifosato è “probabilmente cancerogeno”. Lo dicono gli studi. Lo ha inventato la Monsanto ed è un pesticida (un diserbante) che si trova in oltre 750 alimenti destinati al consumo umano. Specialmente nella soia. Quindi, siccome “probabilmente” è cancerogeno, se continui a mangiarlo

Xylella fastidiosa, una gigantesca truffa

I Portavoce del Movimento 5 Stelle Puglia hanno presentato una mozione, riuscendo a fatica a farla votare all’unanimità dal Consiglio Regionale per impegnare la Giunta a richiedere all’Avvocatura una valutazione sulla legittimità formale e sostanziale dell’iter che ha portato al Piano Silletti delle eradicazioni

Impact Farm, una serra fai da te in stile Ikea

Coltivare frutta e verdura in città in modo sostenibile, sfruttando le energie pulite e superando il problema dell’inquinamento è davvero possibile. Dalla Danimarca arriva The Impact Farm, la serra sostenibile fai-da-te per coltivare frutta e verdura in città in modo efficiente e senza pesticidi.

Piana di Catania, arance vendute a otto centesimi «Non si recupera nulla, meglio abbandonare tutto»

di SALVATORE CARUSO 9 FEBBRAIO 2016 La crisi del settore sta mettendo in ginocchio le aziende dell’hinterland. I costi di produzione non sono coperti dai prezzi che il mercato impone. «Sono stanco di vedere i miei sacrifici mandati al macero», lamenta un imprenditore. Tre consiglieri comunali

Il carrosello capitalista della Fondazione Bill & Melinda Gates, avanguardia combattente nel saccheggio dell’agrocoltura africana

La Fondazione Bill e Melinda Gates (BMGF) sta cercando di distorcere la direzione dello sviluppo internazionale, in modo pericoloso e senza rendere conto a nessuno. Con un patrimonio di 43.500 milioni di dollari, la BMGF è la più grande fondazione di beneficenza del mondo. Attualmente

Il TTIP e il tracollo dell’agricoltura nell’Unione Europea

Da VOCI DALLA STRADA Uno studio recente ha stabilito che il trattato di Partenariato transatlantico sul commercio e gli investimenti (TTIP in inglese) rischia di cambiare in maniera radicale il modo in cui operano le piccole e medie aziende agricole attraverso un impiego maggiore d’

Xylella, è finito lo stato d’emergenza. Ora gestione ordinaria

Ecoblog.it di Lucia Resta Fabrizio Curcio, Capo del Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con la Regione Puglia e il ministero delle Politiche agricole, sentito anche il ministero dell’Economia, ha firmato oggi l’ordinanza che sancisce il rientro nella gestione ordinaria dallo stato di emergenza dichiarato dal

Il nuovo proprietario dell’agricoltura del Bel Paese. A insaputa degli italiani, si intende

di Sergio Di Cori Modigliani Questo signore di cui vedete l’immagine in bacheca ha un nome che non dice niente alla stragrande maggioranza dei lettori. Si chiama Ren Jianxin. Entro pochi mesi finirà per diventare il padrone dell’intera agricoltura italiana, che ci piaccia o

“La Xylella causata dalle scie chimiche?” Ipotesi shock di Adriana Poli Bortone

mercoledì 20 gennaio 2016 L’ex ministro all’Agricoltura avanza dubbi sulla diffusione della malattia collegandola al tema- molto discusso- delle scie chimiche.  La colpa di Xylella sono le scie chimiche? La domanda shock è di Adriana Poli Bortone, ex sindaco di Lecce e ministro dell’agricoltura

Emergenza Xylella? No, truffa

Da teste libere di FEDERICO MUSSO Foto tratta da Pixabay Abbiamo intervistato Marilù Mastrogiovanni, direttrice de “Il Tacco d’Italia” e premio Ilaria Alpi 2011,per spiegarci come l’affare xylella sia intriso di inesattezze scientifiche, pressanti interessi e circostanze poco chiare. Xylella: il batterio dalle uova d’oro Mastrogiovanni è

LA RIVINCITA DEGLI ULIVI – Salento: gli ulivi risorgono, smascherando la bufala del “batterio killer” !!

Scritto il giugno 27, 2015 da zapping2015. Chi si è recato nei giorni scorsi nelle aree “rosse”, quelle maggiormente colpite dal fenomeno dell’essiccazione degli ulivi, vi ha trovato alberi in pieno vigore rigenerativo. Tutto questo in uliveti abbandonati, che non hanno subito nessun intervento “curativo”, ed