mentereale

image00101CCA3FCdi Corrado Belli

Giovedì scorso l’Agenzia di Rating Standard & Poor’s ha messo in panico tutta a classe politica francese e naturalmente anche il piccolo guerrafondaio messo a capo del governo dei Galli, il Gallo è spelacchiato.. gli hanno tolto le penne dopo averlo immerso nell’acqua calda, adesso è pronto per essere arrostito e servito in un piatto d’argento che finirà nel tavolo dei Rothschild.. Bon Appetit!

Alcune settimane fa il capo flottiglia della NATO che si vantava di aver fatto un passo in avanti per assicurare alla francia il 35% delle risorse petrolifere Libiche, era convinto di aver salvato la Grande Nation dalla crisi che sta macinando tutti gli stati Europei uno dopo l’altro, durante il G20 si era pure azzardato di minacciare la Germania e l’Italia con una aggressione Militare se non riusciva a salvare le Banche Francesi dal fallimento, bene.. adesso è giunta l’ora che le sue banche e quelle francesi mettono in chiaro i conti dato che erano in fallimento ancora prima che la mezza pugnetta si azzardasse ad attaccare la Libia, naturalmente il tutto concordato con la Merkel che di già sapeva la situazione in cui si trovava la Francia.

La Merkel esperta di truffe politiche e Nazista per devozione ha fatto la parte dell’inconsapevole lasciando che il suo collega francese si attribuisse le colpe dell’aggressione alla Libia in collaborazione con l’altro pederasta inglese Cameron, lo stesso Cameron adesso ha la faccia di dire che l’Italia come la Grecia devono uscire dall’Euro perché non possono pagare il debito, proprio lui.. inglese che non fa parte della moneta Euro ha la faccia tosta di dire che dobbiamo uscire dalla zona Euro, ..ok.. perchè no.. magari fateci la cortesia proprio voi Inglesi di uscire dalla Politica Italiana e andate a scassare i maroni al polo Nord e possibilmente di non venire a passare le vostre ferie a sbafo in Toscana.. ok mister Cameron?

Torniamo al nostro Gallo spelacchiato, l’agenzia di rating ha abbassato la Francia a due “AA” forse di già a una “A” dato che il debito francese è ben il doppio di quello che ufficialmente dichiarano, paga interessi che si aggirano sul 3,46%, il doppio di quello che paga la Germania e la metà di quello che paga l’Italia, tutto questo pochi mesi prima delle nuove elezioni per le presidenziali e la politica commozionale che vuole fare mettendo avanti la sua giovane moglie  e la nata fresca figlia non porteranno alcun benificio come spera.

1,7 Bilioni di debiti non sono una giocata a carte in confronto a quelli italiani che si aggirano sui 1,9 Bilioni, la sua stessa mossa di portare il debito fino a 1 Bilione come stabilità EFSF non è riuscita alla perfezione, si vede che non conosce le regole dei suoi padroni e nemmeno la Merkel, ..tipico cane addomesticato ma senza catene.

Anche il giornale francese “Le Monde” venerdi scorso aveva fatto una più che giusta osservazione: dopo la Grecia e l’Italia ..la Francia, l’apparato Dittatoriale della UE ha cercato di smentire quello che hanno scritto i giornali Inglesi nella quale dichiarano che l’EFSF è una sacco vuoto e fatto illegalmente come un gioco di Piramide, cioè comprano il loro svalutato capitale con nuovi Bond fatti da loro e che nessuno vuole, questo è il gioco che stanno facendo, la UE è consapevole di tutto questo ma tiene la bocca chiusa, ..tanto ormai sappiamo che la UE non ci prende per il fondello.. vero?

Sarkozy ha premura di annunciare la seconda parte delle Austerità, cosa che nelle UE non accetta come credibile dato che i mercati non mostrano nulla di positivo in riguardo (lo stesso è successo con Berlusconi) e quindi la Grande crisi ha raggiunto anche Parigi (il Boia attende con pazienza), lo stesso Jacques Attali ex consigliere di Mitterand ed ex Presidente della Banca Europea per il rinnovo dice che: “Non possiamo farci delle illusioni, vista la situazione in Francia i Mercati hanno portato il Rating della Francia a: AA togliendo l’AAA, se noi guardiamo la differenza dei costi sul credito tra la Germania e la Francia sopra i 10 anni è chiaro che il debito francese viene classificato AA e la manovra fatta da Sarkozy non è sufficiente, poi è subentrato il “Bratwùrstel” = “Wùrstel sulla brace” della UE Olli Rehn, commissario della valuta che dichiara: “nel 2013 dovranno essere imposte altre misure di austerità dato che quelle fatte fino adesso non sono sufficienti”, ciò vuol dire che nel 2015 siamo a punto e dacapo.. questo vuol anche dire che Sarkozy è già sotto la Ghigliottina e non deve sbagliare di un milionesimo di millimetro se vuole essere rieletto.. cosa che sembra impossibile dato che in Libia le cose si stanno mettendo male ..anzi si son messe male per il “Nano Volante” della NATO, su questo tema nel prossimo articolo.

Da calcolare che in questi 5 anni di presidenza, Sarkozy ha aumentato la somma del debito francese di 500 Miliardi di Euro (oltre a quella che ha trovato) a causa dei regalini che ha fatto alle Industrie e ricconi amici suoi, (le ammucchiate mica le faceva solo Berlusconi, in Francia i “Faracheddi” sono un piatto prelibato durante le ammucchiate dei benestanti), i Bilderberg hanno di sicuro uno dei loro “si papà” pronto da mettere al potere anche in Francia come hanno fatto con Berlusconi e Papadamos, un altro pezzo del Puzzle NWO stà per essere piazzato al punto giusto, dopo tocca alla Merkel che secondo fonti attendibili dovrebbe anche lei lasciare il timone “Germania“ e prendere il timone UE come voleva il Nonno Adolfo Hitler, a quanto sembra la Merkel è la nipote di Hitler, aspettiamo con pazienza la notizia che lo confermi e credo che non si farà attendere a lungo, vuole cambiare a tutti “Il Trattato di Lisbona” imponendo agli Stati della UE che non rispettino i criteri della UE, debbano essere controllati e gestiti dalla stessa annullando la totale sovranità dei lecchini messi in quel governo, entro il 2012 vuole che tutti firmano e RATIFICANO le nuove norme imposte dalla Merkel.

Corrado Belli – http://www.mentereale.com/articoli/addio-mister-sarkofanozy

Commenta su Facebook