Daily Archive: lunedì, aprile 18, 2016

L’Onu e le bombe italiane sganciate sullo Yemen

L'attuale presidente del Consiglio, quando era ancora il titolare della Farnesina, aveva risposto in modo pilatesco ad un’interrogazione parlamentare

Gli indigeni Mapuche lottano contro Benetton per salvare le terre ancestrali

E’ l’ennesima storia del forte che vuole vincere a tutti i costi sul più debole, una storia controversa che coinvolge da vicino i Mapuche, una popolazione indigena che vive tra Cile e Argentina, difesa da Amnesty International. Il ‘Popolo della terra’, questo significa appunto

Alzheimer, scoperto il meccanismo all’origine della malattia. E’ nell’area che regola l’umore

All'origine ci sarebbe la morte della parte di cervello che produce la dopamina, un neurotramettitore fondamentale per la comunicazione tra i neuroni.

I MANDANTI MORALI DOVREMMO CONOSCERLI

Chi sia stato a mettere le bombe per uccidere inermi nella metropolitana di San Pietroburgo, non so. Ma sui mandanti ho qualche sospetto.

Miracolo a San Pietroburgo! Se le bombe sono per Putin, il complottismo va in onda tra gli applausi

In Russia una rivoluzione colorata è già in atto e non certo orchestrata da quel pagliaccio di Navalny e dai suoi prezzolati.

Solitudine e speranza di un Pubblico Ministero

Ad un Pubblico Ministero – il magistrato promotore di giustizia nel sistema penale italiano – capita spesso di avvertire questa sensazione di solitudine.

Rassegna Stampa Controinformazione 04 04 17

Rassegna Stampa Controinformazione 04 04 17 by cogitoergo2011 Buongiorno, benvenuti alla rassegna stampa controinformazione del 4 aprile a cura di Cogito Ergo Sum. Questi i principali titoli, per oggi, dei blog di informazione alternativa sul web Partiamo SPUTNIK NEWS, “Le promesse dell’Unione Europea sono

L’oggettivazione merceologica

"Venne un tempo in cui tutto divenne alienabile". Anzi, per meglio interpretare la filosofia eraclitea, venne un tempo in cui tutto divenne divenibile.

TAP: gasdotto, un’opera che serve davvero?

Valutare la questione da un punto di vista differente rispetto a quello che considera esclusivamente l’impatto ambientale dell’opera.

La disinformazione ambientalista

E anche il WWF non è immune da questo vizietto di "sensibilizzare la popolazione" con atti di grande visibilità quanto inutili

La democrazia formale non serve

Un profilo formale essenziale alla propaganda interna e alla diplomazia internazionale che oggi non sembra più necessario, per Israele.

L’America e la nostra sudditanza mediatica

“Puoi ripetere solamente pensieri convenzionali. [...] Se dico che Gheddafi è un terrorista, che Khomeini è un assassino, non ho bisogno di alcuna prova.